Green Pass, anticipazioni settembre: “Buon vacanze”

0
993

Affondo. Obbligo di green pass per personale scolastico e docenti. Anche per studenti universitari. Salvini è soddisfatto: non si toglie agosto agli italiani!

Approvato ieri all’unanimità in Consiglio dei Ministri un nuovo decreto legge, in piena continuità con il dl 105, approvato due settimane fa. Punta in modo molto forte sullo strumento green pass per gestire questa fase epidemica. I numeri che abbiamo di fronte – parla il ministro Speranza – sono numeri incoraggianti sul piano delle vaccinazioni, come è stato annunciato da Figliuolo, abbiamo superato le 70mila dosi di vaccino. Un numero significativo. Abbiamo superato il 62% delle persone vaccinabili che hanno già completato il ciclo vaccinale e siamo al 68% di quelle che hanno ricevuto la prima dose. In questa fase la scelta del governo è quella di investire il più possibile sul green pass come strumento per evitare chiusure e quindi tutelare le libertà”, continua Speranza.
Consapevole che non c’è logica nel suo discorso? Tutelare la libertà togliendola! Si sarà sicuramente espresso male. E prosegue:”Con questo decreto facciamo un ulteriore passo in avanti, e lo facciamo su tre ambiti, che riteniamo decisivi per la vita del Paese.
La scuola: green pass obbligatorio per l’accesso a docenti e personale scolastico.
Stessa misura per l’università, disposto anche per gli studenti.
I trasporti:
rendere sicuri navi, autobus, aerei.

Ministro Bianchi –  Si torna a scuola in presenza, quindi è fatto obbligo di indossare le mascherine, tutti. Raccomandato il distanziamento di 1 metro (dove è possibile). Divieto di accedere nelle strutture ai soggetti con sintomi respiratori o temperatura superiore a 37,5 gradi. “Introdotta una misura importante, affiancata da un piano di screening nelle scuole. L’appello alle famiglie è quello di vaccinare anche i ragazzi per tornare a vivere”.

Ministro Giovannini –  Sarà obbligatorio esibire il green pass sui mezzi di trasporto a lunga percorrenza: per l’accesso ad aerei, navi e traghetti. Treni passeggeri alta velocità, Inter City. Autobus adibiti al servizio di persone che attraversano più di 2 regioni. L’obbilgo non si applica sui soggetti esclusi dall’obbligo di vaccinazione. Le sanzioni per chi non ottempera a tali norme scattano da settembre e sono valide fino a dicembre.

Speranza – Nella lotta al covid, rispetto al passato c’è una differenza sostanziale: i vaccini. Allora il messaggio del governo è che i vaccini sono il vero strumento per chiudere questa stagione difficile.
Il governo rincara la dose scegliendo la linea dura: limitazione, ricatto, emarginazione. O ti vaccini o sei fuori e lo fa sapendo di colpire le fasce di età più forti fisicamente: i bambini, gli adolescenti. Categoria più fragile però da un punto di vista emotivo, per i quali l’esclusione è innaturale. Rinunciare alla vita sociale impossibile, rinunciare al diritto di scegliere per la propria salute?

Ricordiamo che i decreti legge pur essendo dei provvedimenti provvisori hanno immediata forza di legge e sono adottati in casi straordinari dal Governo se ci sono ragioni di necessità e di urgenza. I decreti legge entrano in vigore immediatamente dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Se il Parlamento non converte decreti legge in legge entro 60 giorni dalla pubblicazione, questi perdono efficacia.
Fonte: Decreti Legge: dove trovare l’elenco dei decreti legge https://www.studiocataldi.it/normativa/decreti-legge.asp#ixzz72kZe4Zpt
(www.StudioCataldi.it)