Cerveteri, benvenuto Sorcetto: è il corriere piccolo scampato all’attacco dei predatori

0
214

Ora si attende la schiusa delle uova dei fratini nella parte di Ladispoli a Torre Flavia.

A Campo di Mare, frazione di Cerveteri, c’era attesa per la schiusa degli uccellini. A quanto pare soltanto uno ce l’ha fatta tra i corrieri piccoli, le altre uova sarebbero state divorate dai predatori. L’unico reduce dall’attacco – si nota chiaramente nel filmato – cinguetta e si aggira nei pressi delle Dune mediterranee con mamma corriere che gli sta accanto in ogni spostamento per non farlo restare solo. Si chiama Sorcetto e ormai è la mascotte di tutti. «Questo è il nome che gli abbiamo voluto dare – testimonia Corrado Battisti, il responsabile della Palude di Torre Flavia – è grazioso e speriamo possa eludere eventuali nuovi attacchi di cornacchie, volpi e serpenti. Potrebbe essere in grado di volare ma non prima di 20 giorni, questa è la media solitamente che riguarda la specie. Incrociamo le dita». I fari ora sono puntati sul secondo nido di corrieri più a sud verso Ladispoli. E soprattutto su quello di fratino super monitorato sull’arenile di fronte alla torre e delimitato dalle classiche recinzioni con tanto di appositi cartelli per tenere a distanza i più curiosi. Il lieto evento è previsto tra qualche giorno. «Con precisione il 15 giugno – aggiunge sempre Battisti – i piccoli volatili dovrebbero venire alla luce».