Prelievi al Bambino Gesù anche nel fine settimana

0
1853

“Un’ottima notizia per le famiglie del nostro territorio che hanno necessità di usufruire del servizio prelievi anche nel fine settimana ed in particolare la domenica”.Le parole sono del coordinatore del Codacons del litorale, Angelo Bernabei, che ha annunciato una importante iniziativa adottata dall’ospedale Bambino Gesù nelle strutture di Palidoro e Santa Marinella. Presidi sanitari pediatrici a cui fanno riferimento da sempre gli utenti di Ladispoli e Cerveteri.

“I Centri prelievi di Palidoro e Santa Marinella – afferma il coordinatore Bernabei – ora sono aperti anche nel week end. La struttura nella sede del Bambino Gesù di Palidoro è operativa anche la domenica dalle 7,00 alle ore 11,30. Il Centro di Santa Marinella, invece, ha esteso la sua attività al sabato. In questo caso l’orario di apertura è dalle ore 7,00 alle ore 10,30. Le modalità di accesso ai Centri prelievi restano invariate. Con questa iniziativa le sedi di Palidoro e Santa Marinella del Bambino Gesù, che ringraziamo per questo sforzo organizzativo, vogliono andare incontro alle esigenze di tutti quegli utenti, adulti e bambini, che per vari motivi non possono accedere ai Centri prelievi durante la settimana. L’apertura di sabato e domenica permette anche di fornire supporto alle attività pediatrica ambulatoriale, che come i Centri Prelievi sarà estesa anche ai fine settimana. Ovvero, il sabato a Santa Marinella e la domenica a Palidoro. Nel caso in cui il pediatra in servizio in ospedale decida di richiedere esami di laboratorio dopo la visita, dunque, gli utenti potranno sottoporsi direttamente al prelievo, come negli altri giorni della settimana”.

Ma non è tutto. Ci sono novità anche dal punto di vista economico per le famiglie che nel week end debbono effettuare prelievi ed analisi.

“Da oggi – prosegue Bernabei – gli utenti del Centro prelievi di Palidoro possono usufruire gratuitamente del parcheggio situato nel terzo padiglione, in prossimità del servizio stesso, per il tempo necessario all’esecuzione della prestazione richiesta. Per accedere al parcheggio sarà necessario ritirare un pass numerato al servizio di vigilanza, che si occuperà di monitorare la disponibilità dei posti auto. L’iniziativa rientra nella sperimentazione dell’estensione della possibilità di accedere ad alcune prestazioni anche nei fine settimana, al fine di potenziare l’offerta specialistica ambulatoriale delle discipline pediatriche. L’obiettivo della sperimentazione è garantire maggiore accessibilità alle famiglie e centralità del paziente, in coerenza con i principi del Piano Regionale per il Governo delle Liste d’Attesa 2016-2018”.