Sagra dell’Uva, Piazza Santa Maria diventa la Piazza del Vino e dell’Arte

0
687
 
“Il prodotto che rende Cerveteri famosa nel mondo, il vino, e l’arte etrusca saranno vicine come non lo sono mai state. Durante la 56esima Sagra dell’Uva e del Vino dei Colli Ceriti, una delle protagoniste sarà la Piazza del Vino, allestita nella meravigliosa cornice di Piazza Santa Maria, un percorso di degustazioni dei vini più buoni della nostra terra.

Tutto questo a due passi dal Museo Nazionale Caerite, e proprio davanti l’ingresso della mostra ‘Il Patrimonio ritrovato a Cerveteri: le storie del recupero’, allestita nei locali di Case Grifoni e che tanto successo sta riscuotendo”. Lo ha detto Riccardo Ferri, Assessore all’Agricoltura del Comune di Cerveteri annunciando la presenza delle Cantine del Vino di Cerveteri e della FISAR all’interno del ricco programma della Sagra dell’Uva e del Vino dei Colli Ceriti, in programma a Cerveteri dal 25 al 27 agosto.
“Con orgoglio posso dire che quest’anno per la prima volta tutte le cantine di Cerveteri parteciperanno alla Sagra dell’Uva – ha dichiarato l’Assessore Riccardo Ferri – un’opportunità davvero importante che vuole dare spazio e lustro a tutte le realtà della nostra città, dalle Cantine più grandi a quelle più piccoline. Ma oltre al vino, al centro dell’attenzione ci saranno i prodotti tipici del territorio. Tra uno stand e l’altro, sommelier professionisti vi guideranno nella scelta del miglior vino capace di soddisfare al meglio il vostro palato. Nei tre giorni di Sagra sarà possibile acquistare al costo di soli 8 euro un calice con la sacchetta e porta calice che permetterà di degustare gli squisiti prodotti delle nostre cantine. Come tradizione inoltre, anche quest’anno i ristoranti e le attività commerciali omaggeranno la Sagra proponendo menù e prodotti tipici della nostra città”.
Come tradizione della Sagra dell’Uva e del Vino dei Colli Ceriti, anche per la 56esima edizione non mancheranno visite guidate e iniziative tese a scoprire e conoscere la storia e l’arte di Cerveteri. Attrattiva principale, oltre alla Necropoli della Banditaccia e al Museo Nazionale Caerite, la mostra allestita nei locali di Case Grifoni ‘Il Patrimonio ritrovato a Cerveteri: le storie del recupero’, che sarà visitabile per tutta la serata. Nella serata di sabato inoltre, alla Necropoli Etrusca della Banditaccia l’Assessorato allo Sviluppo Sostenibile del Territorio insieme alla Soprintendenza organizzano “Gli Etruschi si svelano”, una nuova opportunità per scoprire il patrimonio archeologico di Cerveteri con l’apertura straordinaria delle Tombe del Comune. Una appassionate visita guidata teatralizzata realizzata da attori professionisti, guiderà turisti e visitatori a spasso tra la storia. Prenotazione obbligatoria. Per informazioni: 0699552637