NUOTO: MASHA GIORDANO CONVOVATA IN NAZIONALE

0
967

Cerveteri: i giovani e lo sport tengono in vita il territorio.

Tempi duri per le società sportive ed i giovani atleti ma chi tiene duro vince. Più forte dei limiti imposti dall’emergenza sanitaria, la nuotatrice Masha Giordano, classe 2004 di Cerveteri, trasferita a Manziana, allenata da Stefano Sidoretti dell’Athena Sporting Club è tra le 24 atlete convocate in nazionale di salvamento per il raduno di Milano. Dal 27 al 30 aprile la giovane promessa corona il sogno azzurro: “Davvero felice di questa convocazione, era un sogno e adesso posso finalmente viverlo” le prime parole dell’atleta non appena ricevuta la mail dalla Federnuoto, “Cercherò di godermi il momento, dando il massimo come sempre”.

Masha è la prima atleta dell’ Athena Sporting Club ad essere convocata in nazionale – dichiara soddisfatta la presidente Marzia Sala – da quanto la società è stata fondata nel 2013. Complimenti alla Giordano che si è guadagnata la chiamata grazie ai risultati ottenuti a livello giovanile e assoluto, sempre nelle prime posizioni delle classifiche nelle varie specialità che affronta, come le gare di Pinne, Pinne e Torpedo, Superlife.
“La speranza e la convinzione che aleggia è che Masha sia solo la prima di una possibile serie di altre e altri atleti che la nostra società possa fornire alla Nazionale nel settore Salvamento – conclude –  visti i risultati che stanno arrivando nelle varie competizioni di questa travagliata stagione. Un risultato questo frutto di un lavoro svolto in condizioni di emergenza che oramai tutti stanno vivendo per via della pandemia. Lo sforzo delle famiglie, degli atleti, dei tecnici e della società per continuare a far sognare i ragazzi e a dar modo di poter raccogliere i frutti di tutti i sacrifici fin qui fatti”.

E proprio dalla famiglia arriva la bella notizia da condividere con la cittadinanza tutta. Nel comune di Cerveteri sono tanti i giovani sportivi che ottengono riconoscimenti a livello nazionale e non solo. Maggiormente in questo triste momento siamo lieti di festeggiare con Masha il risultato raggiunto. Complimenti per la caparbietà e la grinta dell’adolescente che non si è lasciata travolgere dagli eventi, non ha perso di vista l’obiettivo.