Nominati nuovi delegati dal sindaco Alessandro Grando

0
474
regole

Cresce l’elenco dei delegati per Ladispoli. Il Sindaco Alessandro Grando, come si legge nel decreto di nomina pubblicato on line, al fine di conseguire un maggior presidio sull’attuazione delle scelte programmate dell’Amministrazione Comunale, in risposta ai reali bisogni della comunità locale e, avvertita, come indispensabile, l’esigenza di affidare a soggetti specifici un incarico fiduciario ha deciso di affidare venti nuove deleghe.

Si tratta di Franco Pettinari che riceve la delega a mercati, sagre, fiere, commercio ambulante e rapporti con l’area artigianale; Annalisa Burattini che si occuperà di patrimonio storico e archeologico; Gianfranco Fioravanti delegato ad agricoltura, rapporti con il quartiere Monteroni; Edoardo Imperi nato per le politiche giovanili; Francesca Lazzeri ufficio stampa; Alessandro Gennaretti responsabile dei rapporti con la fanfara dei Bersaglieri Gennaretti – Lalli e con la Banda musicale comunale La Ferrosa; Cesare Tarroni delegato per la spending review; Barbara Migliazza si occuperà dei rapporti con il quartiere Miami; Rossano Pignotti si occuperà dei rapporti con il quartiere Centro; Diab Cendrella avrà la delega alle politiche per la disabilità e sviluppo progetti internazionali; Roberto De Angelis avrà la responsabilità su cinofilia e prevenzione del randagismo; Enrico Fabrizi delegato a caccia e pesca; Domenico De Carolis si occuperà dei rapporti con il quartiere Vecchio Centro; Mauro Di Giovanni sarà responsabile dei rapporti con le associazioni sportive;  Gianfranco Ricella si occuperà di diritto allo Sport delle persone con disabilità; Laura Di Stasi avrà la delega ai rapporti con il quartiere Marina di Palo; Maria Barigelli terrà i rapporti  con il quartiere Marina di San Nicola; Andrea Cerqua si occuperà di arte; Alessandra Fattoruso responsabile di eventi cinema e spettacolo;  Giuseppe Fusco riceve la delega a metanizzazione quartiere Cerreto.

Tutti i delegati svolgeranno i rispettivi incarichi avendo cura degli interessi di carattere istituzionale nelle materie indicate, in stretto rapporto con il Sindaco a cui riferiranno periodicamente sullo stato di attuazione dei programmi.