Ladispoli, Silvia sentita dai carabinieri e dimessa dall’ospedale. Angeloni non risposte alle domande del gip

0
404

È stata ascoltata dagli inquirenti Silvia Antoniozzi, la donna accoltellata dal marito lo scorso 21 aprile. Antoniozzi, come riporta il Messaggero, ha confermato quello che era emerso sin dai primi minuti: il marito si era presentato a casa la mattina verso le 7, è entrato in casa e dopo la lite con la moglie è andato in cucina a prendere il coltello e ha sferrato tre colpi alla donna e uno alla figlia di 16 anni. Gli inquirenti hanno sentito anche Angeloni ma l’uomo si è avvalso della facoltà di non rispondere. Quando le sue condizioni miglioreranno sarà trasferito probabilmente in carcere per duplice tentato omicidio.