Inaugurata l’Oasi Naturista “Le Sabbie Nere”

0
20

L’Oasi Naturista “Le Sabbie Nere”, il tratto di spiaggia libera al confine con la Riserva di Macchiatonda.

L’occasione è stata la Festa organizzata dall’associazione UNAIT, Unione Naturisti Italiani. A portare i saluti del sindaco Pietro Tidei e dell’Amministrazione Comunale, è stata la consigliera Paola Fratarcangeli, delegata al Marketing Territoriale.

“Sono lieta di prender parte a questa iniziativa e colgo l’occasione per ringraziare il presidente di UNAIT e suoi associati per l’impegno che oramai da anni, mettono a salvaguardia di questo tratto di spiaggia, ancora incontaminato. Un’oasi naturale, che va tutelata e rispettata e la presenza di tanti bagnanti naturisti, favorisce quel rispetto profondo dell’ambiente e della ricchezza naturale di questo posto”, ha affermato la consigliera Fratarcangeli.

“Anche quest’anno abbiamo tenuto fede al nostro impegno e destinato come di consueto quel tratto di spiaggia ai naturisti, nel rispetto dell’inclusività e della libertà dei bagnanti di vivere il mare in armonia con la natura. Sono tantissimi i turisti che scelgono di raggiungere le Sabbie Nere da ogni parte della Regione e del Paese e questo grazie anche al contributo dato l’associazione UNAIT nel mantenere pulito quell’angolo di paradiso”, ha dichiarato il sindaco Pietro Tidei.

L’arenile in questione è caratterizzato completamente da sabbia nera, tipica di questo tratto di costa.

Non esistono stabilimenti e l’accesso è libero. Le Sabbie Nere sono una spiaggia da sempre amata dai naturisti e dai nudisti, che ne hanno visto il riconoscimento ufficiale come Oasi Naturista da parte della Regione Lazio e del Comune di Santa dove è possibile praticare il naturismo tutelati dalla legalità.

Lungo il tratto di spiaggia adiacente all’oasi è presente il Bau Beach, un’area dedicata agli amici a quattro zampe.