Domenica 28 gennaio la manifestazione “Difendi il tuo mare da un mare di plastica”

0
575
francesco prato

L’amministrazione comunale torna ad informare i cittadini che domenica 28 gennaio ritorna l’operazione “Il mare d’inverno”.

I volontari di Fare Verde saranno impegnati a pulire le spiagge italiane per ricordare a tutti che l’inquinamento dei litorali è un problema che esiste per dodici mesi all’anno e non solo durante il periodo estivo.

A Ladispoli l’iniziativa si svolgerà domenica 28 gennaio, dalle ore 9,30 sulla spiaggia antistante il lungomare Marina di Palo.

“L’iniziativa di Fare Verde – afferma l’assessore all’ambiente, Francesco Prato –  ha l’obiettivo di riportare al centro dell’attenzione la necessità di ridurre i rifiuti e riciclarli più possibile. Infatti, un “mare di rifiuti” invade le vie delle nostre città, le strade, le autostrade, le ferrovie che attraversano le campagne, le aree industriali e i quartieri residenziali, le cime delle montagne e i boschi, i prati e le spiagge. L’amministrazione comunale ha patrocinato l’iniziativa dei volontari di Fare Verde che puliranno le spiagge coglieranno l’occasione per fare anche un censimento dei rifiuti raccolti. Una specie di “hit – parade” dove saranno elencati i tipi e le quantità di immondizia raccolta. Questo per dimostrare che sulle spiagge ormai si trova di tutto ed è dovere dei cittadini e delle pubbliche amministrazioni cooperare per tenerle pulite”.

Alla manifestazione che si svolge con il patrocinio del  Comune di Ladispoli e del Ministero dell’Ambiente hanno già aderito molte associazioni di volontariato e gruppi sportivi, tra cui il gruppo volontari SalvaguardiAmo Bracciano, l’associazione Vola Alto, Guardie Ecozoofile – Fare Ambiente, Comitato Rifiuti Zero Ladispoli, Memento Naturae, Alsium Caere Trail e Unione Rugby Ladispoli. Inoltre l’archeologa Annalisa Burattini illustrerà a tutti i partecipanti, i siti archeologici intorno alla zona che andremo a pulire. Invitiamo tutti i cittadini che hanno a cuore il mare e la propria città ad intervenire, muniti di guanti e forza di volontà.