“A Ladispoli peggio dei barbari”

0
630

Quando si scrive che a Ladispoli, purtroppo, ci sono molti incivili, beh non si va lontano dalla verità. 

Quando poi si aggiunge che sovente sbarcano anche villeggianti peggiori, arrivano fatti incresciosi come quelli delle ultime ore a confermare questa triste realtà. Ultimo incivile episodio è accaduto in via del Tritone all’angolo con via Albatros dove ignoti imbecilli hanno abbandonato tra gli arbusti di oleandro della mobilia e rifiuti di vario genere. Come bottiglie rotte, lattine di birra ed indumenti. Una piccola pattumiera a cielo aperto che il comune, grazie alla collaborazione di una ditta privata, ha fatto bonificare e ripulire. A denunciare il fatto è stato l’assessore ai lavori pubblici, Veronica De Santis, che ha diffuso un durissimo commento sui social.

“Ringraziando la ditta per questo valido ed insostituibile aiuto, nato dalla volontà di avere una Ladispoli migliore – tuona l’assessore De Santis –  resto ancora stupita di quanto alcuni cittadini o turisti possano essere così menefreghisti. Oserei dire Barbari. Come si può abbandonare della mobilia? Per non parlare poi di spazzatura domestica. La Città è nostra, è di chi ama viverci o villeggiare, di chi la rispetta, di chi si indigna per questi comportamenti incivili”.