Volley Ladispoli : Soddisfazione per gli ottimi piazzamenti delle due rappresentative maschili Under 12 ed Under 13

0
917
Week  End concitato per le giovanissime leve maschili della Volley Ladispoli impegnate a giocarsi quasi con gli stessi elementi due Finali in due giorni.

Si è iniziato Sabato mattina, alle 9.00, con il primo appuntamento in programma : la Final Six del Campionato Provinciale Fipav Under 12, organizzato fortunatamente nella vicina Cerveteri dalla Rim. Per il Ladispoli sono scesi in campo : Daniele Notarangelo, Andrea Bombardieri, Alessandro Paris e Francesco Pudda. La prima gara ha subito decretato l’impossibilità di accedere alla finalissima perché il Campagnano già vittorioso sul Green Volley, riusciva a superare anche i ragazzi di Ladispoli per 2 set a 1, con un terzo set molto combattuto nel finale e perso per una banalità (15-13). Il Ladispoli però vincendo la seconda gara del girone contro il Green Volley acquisiva il diritto di disputare la finale 3° e 4° posto; finale poi vinta per tre set a zero disputando una gara attenta contro il Sempione Roma. Per la cronaca il titolo di Campione provinciale è andato alla Roma7 che ha poi battuto in finale un battagliero Campagnano.
Domenica 11, con inizio alle ore 10.00 si è invece disputata, con la formula del Triangolare, la Finale Under 13 maschile del Trofeo Franco Favretto. In campo : Ladispoli, ancora Green Volley e Pol.Piva. Per il Ladispoli sono scesi in campo : Valerio Fulli, Davide Trischitta, Daniele Notarangelo, Daniele Bosco ed Alessandro Paris. Anche questa volta una partenza incerta contro il Green Volley ha compromesso il verdetto finale del Torneo. Perso il primo incontro per 2 set a 1 (15-13;9-15;15-11)  il Ladispoli ha poi agevolmente regolato la seconda gara classificandosi così al 2° posto. Anche questa seconda finale ha lasciato, come si suol dire, “un po’ d’amaro in bocca”.
Lo sapevamo già, l’emozione può fare di questi scherzi, ma ci auguriamo che i ragazzi di Ladispoli, senza nulla togliere alla soddisfazione dei due ottimi piazzamenti, colgano questa occasione per fare una sana, piccola, ma costruttiva autocritica e capiscano fin da subito che purtroppo hanno pagato a caro prezzo un solo attimo di distrazione compromettendo il risultato finale di due anni di intenso lavoro. Per concludere : Complimenti a tutti !