Volley Ladispoli sconfitta a Cagliari

0
936

Le sconfitte subite dalla Massimi Eco Soluzioni Ladispoli nelle ultime tre giornate non stanno intaccando il morale delle ragazze del tecnico Pietro Grechi, anzi lo stanno rafforzano perché pur di fronte ad un calendario non proprio clemente in questa fase iniziale del campionato, le prestazioni migliorano di gara in gara nonostante le squadre avversarie, al momento, siano tutte ai vertici della classifica.
Nelle ultime tre gare disputate, infatti, di cui due in trasferta, il Ladispoli ha incontrato Cus Siena, 3MPerugia e S.Paolo Cagliari, rispettivamente 2°, 1° e 3° in classifica mentre Sabato prossimo sarà la volta del Valle Ceppi Perugia in 4° posizione. Quattro punti in classifica e nona posizione; questa la situazione dopo la quarta giornata.
Anche Sabato scorso a Cagliari, la musica non è cambiata; dopo “l’alzataccia” mattutina alle 15.30 è iniziata la gara con parziale perentorio (9-2) a favore del S.Paolo che nelle sue fila schierava atlete esperte provenienti dalla B1 dell’Alfieri Cagliari. Lenta, ma caparbia la reazione della Massimi Ecosoluzioni che recuperava lo svantaggio e costringeva le padrone di casa a chiamare due time out sui parziali di (18-16) prima e (21-20) dopo. E’ sembrato possibile poter chiudere, ma due errori e tanta veemenza delle cagliaritane negli ultimi palloni giocati hanno fatto la differenza. Equilibrato il secondo set, ma fino al pari 8, poi un inspiegabile black out nelle file del Ladispoli ha portato il conteggio dei set sul 2-0. Bella invece la reazione nel terzo set; il tecnico Grechi sostituiva la palleggiatrice Martina Madonna con Livia Gomes ed il primo parziale di (0-4) lasciava ben sperare. Poi tanto equilibrio, con la gara che saliva di tono anche con il sostegno di un pubblico rumoroso e sportivissimo. Il terzo set se lo aggiudicava il Ladispoli (23-35) e per le ospiti si riaccendeva la speranza che però svaniva presto con l’inizio del quarto set dove il distacco è sembrato subito incolmabile e la reazione tarda ad arrivare. Nel complesso una buona gara, con incoraggianti segnali da parte di alcune atlete che stanno faticando oltremisura per riprendere la loro forma ottimale, ma la strada intrapresa sembra essere quella giusta. La prossima gara vedrà la Massimi Eco Soluzioni Ladispoli impegnata finalmente in casa, al Pallone “Nino Panzani” di via Firenze, ore 16.00.