VALCANNETO, VIA CORELLI ASSEDIATA DAI LADRI

0
386
ladri

LA POPOLAZIONE CHIEDE UNA MAGGIORE SICUREZZA E IL COMUNE FA RISISTEMARE LE TELECAMERE.

Torna l’allarme sicurezza a Cerveteri. Colpi andati a vuoto ma comunque tentati da ladri incalliti che hanno messo nel mirino la frazione etrusca di Valcanneto. Nell’ultimo periodo si sono verificati almeno tre episodi come segnalato puntualmente dagli abitanti nella zona di via Corelli.

In una circostanza le telecamere private montate nel giardino di un’abitazione hanno immortalato un uomo solitario che prima ha scavalcato il cancello poi ha tentato di introdursi nel salone direttamente dalle inferriate. Evidentemente il furfante, calvo e con un borsello a tracolla guardando bene le immagini, è stato disturbato e si è dileguato nell’oscurità. Movimento in queste ore sempre in via Corelli. «Di pomeriggio, quindi in pieno giorno – è la segnalazione di Rosaria – hanno provato a rubare da noi. Per fortuna il nostro sistema di allarme ci ha immediatamente avvisati. Al rientro non c’era più nessuno». Barbara si accoda: «Qualcuno è entrato di notte nel mio giardino ma non è riuscito ad incunearsi dentro».

Il tam tam a Valcanneto si è innescato piuttosto rapidamente. Tanto da spingere i cittadini a chiedere maggiore sicurezza, anche attraverso i social. «Ultimamente la situazione furti sta diventando davvero insostenibile. Sarebbe necessario attivare un sistema di sorveglianza notturna», è la proposta di Alessia un’altra cittadina cerveterana. In tanti invece hanno chiesto più telecamere pubbliche. Si attiva la classe politica. «È vero, – interviene Laura Mundula, consigliere comunale di maggioranza – ci sono stati diversi tentativi per fortuna non andati in porto. Intanto sarebbe opportuno che i residenti denunciassero sempre ogni singolo caso affinché le forze dell’ordine abbiano più chiara la situazione per poter eventualmente predisporre dei controlli più specifici. Ho informato il nostro sindaco intanto. L’amministrazione si è già mossa anche per far rimettere in funzione le telecamere ai tre ingressi di Valcanneto e sistemare l’impianto che possa poi trasmettere le immagini alla nostra Polizia locale». Tutte questioni affrontate già dal comitato di zona di Valcanneto che a breve potrebbe anche programmare un nuovo incontro con la popolazione locale.

Il tema della sicurezza è sempre più caldo in questa frazione di Cerveteri e i cittadini vogliono trovare delle contromisure con l’aiuto delle istituzioni locali. Popolazione in apprensione anche per il discorso relativo alle truffe a domicilio. Un altro caso segnalato nelle campagne dei Monteroni da abili componenti di una banda scatenata nel 2022 sull’intero litorale. Per questo le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli. In questo mese si è tenuto anche un incontro dell’Arma dei carabinieri nel palazzetto comunale di Ladispoli. Militari che hanno spiegato nuovamente ai cittadini, soprattutto anziani, le tecniche utilizzate dai ladri per mettere a segno le truffe, a volte con la scusa del pacco postale, a volte con quella dell’incidente stradale di un nipote. È stato distribuito anche del materiale informativo tra cui delle brochure utili per frenare i finti dipendenti del gas o della luce che approfittano della crisi attuale per cercare di raggirare le loro “prede”.