Vaccini obbligatori, si infiamma il dibattito

0
596

Riceviamo e pubblichiamo da Partito Possibile – Ladispoli.Prima un incontro per spacciare una teoria gender a Ladispoli e del quale nessuno ha trovato ancora delle prove, ora passiamo ai vaccini. Ma in che razza di paese siamo capitati?!?! Il consigliere Cavaliere, protagonista del primo “salto della quaglia” in consiglio comunale a tempi record, si esibisce in una campagna mediatica irritante, medievale e di dubbia qualità tentando di coinvolgere anche il primo cittadino.

Non giudichiamo l’obbligo di vaccinare i bambini nelle scuole, seppur tendenzialmente giusta dal nostro punto di vista, ma rivendichiamo in primis i benefici nei decenni della pratica di prevenzione dalla tenera età, erano tutti i pazzi i nostri genitori nel farlo? In Africa Nera e in tantissimi paesi del terzo o quarto mondo si muore per molto meno, come può essere una bronchite o una banalissima linea febbrile. Nel mondo occidentale abbiamo una rete sanitaria che nel complesso funziona bene e tante sono state le azioni in difesa della salute da parte di istituzioni e luminari del settore. Sentire queste parole sono un salto pauroso nel passato, roba da pazzi!

Invitiamo caldamente tutte le famiglie a vaccinare i propri figli e a diffidare da campagne che impazzano sui social e basati su possibili guadagni da parte delle case farmaceutiche. In più invitiamo il consigliere Cavaliere a smettere di riportarci al Medioevo con battaglie fuori da ogni logica sociale e che pensi alla popolazione del 2017 che lo ha votato e vuole da lui risposte ben diverse da queste pazzie da ultimi caldi estivi.

Partito Possibile – Ladispoli

Ovviamente il dibattito sulle nostre pagine è sempre aperto, chiunque voglia intervenire potrà farlo liberamente.