Un pezzo di Ladispoli nel nuovo Cerveteri Calcio

0
149
E’ fatta. Il Cerveteri calcio cambia proprietà, dopo undici anni Mazzarini lascia all’imprenditore campano Accurso.

Da anni residente a Cerveteri, ma originario di Afragola, si è reso da subito disponibile nell’acquisire la società etrusca.  Una trattativa che sembrava non trovare soluzioni, ma alla fine , invece, ha avuto un epilogo  positivo.  La cordata sarà affiancata da altri personaggi: il presidente Ugo Ranieri, cerveterano del centro storico , e dal suo vice, nonchè direttore generale, Fabio Ciampa. Ex assessore allo sport del comune di Ladispoli, città dove si è sempre distinto nel settore dello sport. Ad egli il compito di allestire la squadra, come la scelta del tecnico e la rosa. Obiettivo del primo anno un torneo tranquillo, una salvezza senza patemi”.

Siamo contenti di come si sia sviluppata la trattativa – ha detto Ciampa –  Mazzarini si è dimostrata un’ottima persona, stessa cosa per la nuova proprietà di una serietà unica.  Per me è  un’avventura nuova, vengo a Cerveteri per il bene dei tifosi. Questo sia chiaro. Voglio incontrarli, parlarci. Capisco che ambiscono a campionati di una certa levatura.  Darò il massimo per non deluderli” . Sul nome del tecnico, ancora, è tutto da capire. Ci sarà nelle prossime ore un confronto per deciderne il nome.

Ma su tutti c’ è Silvestri. Cambiamenti in vista per quanto riguarda il settore giovanile.