UN COLPO DI CODA ALLA SOLITUDINE

0
438
cani e gatti

La Fondazione Cave Canem, con il contributo di Intesa Sanpaolo, ha realizzato un progetto per aiutare gli anziani, i gatti e i cani dei rifugi a combattere la solitudine.

cane
Un progetto con il canile di Valle Grande – Fonte: Intesa Sanpaolo

Il Natale, il Capodanno, la Pasqua, le vacanze estive per molti sono un momento di gioia da vivere con le persone care, per altri sono momenti in cui la solitudine e l’assenza di una famiglia si fanno sentire ancora più forte. È il destino che spesso accomuna le persone anziane e i cani abbandonati in canile rifugio. Se solo potessero incontrarsi, vivrebbero insieme momenti di gioco e socializzazione.

 

cane
Insieme con Cave Canem – Fonte: Intesa Sanpaolo

Con questa consapevolezza la Fondazione Cave Canem ha dato vita al progetto “ Un colpo di coda alla solitudine”. Il progetto vuole formare volontari senior per il canile di Valle Grande a Roma. Grazie ai fondi raccolti, gli anziani soli potranno dare valore al proprio tempo e vivere momenti di serenità e gioco insieme a cani e gatti abbandonati. Ma come? La Fondazione ha avviato una campagna di reclutamento di volontari disposti a prestare attività nei canili rifugio. Finanzierà anche corsi di formazione a carattere teorico pratico per preparare i partecipanti alla corretta interazione con i cani e i gatti senza famiglia. Per facilitare l’incontro delle persone sole con i loro nuovi amici è previsto anche un servizio navetta per facilitare gli spostamenti degli anziani.

cane
Un gatto dietro le sbarre – Fonte:Facebook

I fondi per realizzare il progetto sono raccolti grazie alla piattaforma di crowdfunding di Intesa Sanpaolo, “For Funding”, dedicata a organizzazioni non governative, ad associazioni non profit che vogliono coinvolgere un’ampia comunità di donatori. Cave Canem ha un solo anno di vita ed è stata costituita proprio con l’obiettivo di aiutare esseri umani e animali a condurre una buona vita in salute e improntata al rispetto reciproco. L’idea di fondo è di trasformare i problemi in opportunità, sostenendo progetti, iniziative e campagne d’informazione e sensibilizzazione grazie alle quali produrre valore, un’evoluzione culturale e strutturale. La Fondazione è stata costituita da Adriana Possenti da sempre impegnata per aiutare il popolo maltrattato. Sua madre per oltre 20 anni ha coordinato il Canile di Venezia.

Colonia felina del castello di Santa Severa https://gliaristogatti.wordpress.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here