Un calendario per aiutare Chiara

0
1319

Anche quest’anno si rinnova l’iniziativa di solidarietà
per raccogliere fondi a favore della ragazza massacrata
di Patrizia Bettinelli

La solidarietà è di nuovo protagonista a Cerveteri e Ladispoli per aiutare Chiara Insidioso Monda. Questa volta si vendono i calendari con le foto di Chiara e il suo percorso di riabilitazione in questi due anni trascorsi in ospedale. Chiara come ricorderete, ne abbiamo parlato più volte sul nostro giornale, due anni fa fu ridotta in fin di vita dal suo convivente, aveva solo diciannove anni. Maurizio Falcioni l’ha tenuta segregata in casa per mesi, senza permetterle di avere contatti con i genitori e sempre guardata a vista. La ragazza aveva subito violenze psicologiche e fisiche fino al giorno terribile, il 3 febbraio 2014, quando la gelosia e la rabbia dell’uomo si sono scatenate. Ha infierito su di lei prima rompendole il naso e poi a calci in testa con le scarpe da lavoro e ha continuato anche quando Chiara era a terra senza coscienza, in fin di vita. Chiara ha subito più interventi al cervello ed è rimasta in coma per molti mesi. Poi La lenta ripresa per tornare alla vita. Una vita da invalida: non parla, non cammina, non mangia autonomamente, ma capisce tutto e in qualche modo comunica a gesti. Il suo aguzzino ha fatto richiesta di revisione della condanna alla Cassazione, dopo aver avuto in appello, una riduzione di pena da venti, a 16 anni. Le motivazioni: pur dimostrando una volontà omicida non ha abbandonato la ragazza permettendo che venisse soccorsa. La Cassazione ha rifiutato la richiesta di revisione della condanna e il 16 dicembre verrà emessa la sentenza definitiva. Il Falcioni rischia ora una condanna per circonvenzione di incapace. Intanto Chiara ha cambiato casa, ora vive a Casa Iride una struttura specializzata per grandi invalidi dove continua la sua riabilitazione. Nel frattempo sta facendo esami e visite per poter frequentare il Centro diurno di neuro riabilitazione integrata Adelphi. Per tre giorni alla settimana, la mattina frequenterà le palestre e la piscina per la riabilitazione, farà terapie di logopedia e attività varie. Si sta studiando per lei un recupero di pet terapy con i cani, animali che Chiara adora. I genitori si dedicano a lei anima e corpo. Chiara avrà bisogno di assistenza continua e fisioterapia supplementare. Tutto questo richiede un grande impegno economico. Si stanno raccogliendo fondi a favore di Chiara con molte iniziative. L’anno scorso è stato pubblicato un calendario, protagoniste le ragazze di una scuola di danza. Quest’anno la mamma Danielle ha voluto per il calendario 2017 come protagonista proprio Chiara. Tutte le foto la ritraggono come in un diario per immagini nel suo faticoso recupero al ritorno alla vita. Spesso è con i cani che in questi mesi le volontarie animaliste le hanno portato per ridarle il sorriso. Ci sono riuscite sempre e questo appuntamento, mai mancato, le ha portato ore di serenità e gioia.
I calendari si potranno trovare venerdì 28 al mercato di Cerveteri, sabato 29 in piazza Aldo Moro a Cerveteri e domenica 30 al mercato di Cerenova al prezzo di euro 10. La settimana successiva si ripeterà l’appuntamento fino ad esaurimento dei calendari. Per chi non vivesse in zona sarà possibile ricevere il calendario a casa dopo aver fatto il bonifico di 12 euro sulla post pay il cui iban si troverà sulle pagine Face book: Danielle Danielle Conjarts, sul gruppo Giustizia per Chiara Insidioso e sulla pagina dell’evento: Calendario per chiara 2017. Sulle stesse pagine si potrà vedere il video creato per il calendario. Lo slogan del calendario è “Tutti uniti per Chiara”. Siamo certi che il grande cuore della gente che ha seguito e segue questa terribile vicenda batterà sempre più forte e solidale e che in tanti non mancheranno gli appuntamenti per l’acquisto dei calendari.
Noi facciamo il tifo per te, piccola grande donna che hai dimostrato una forza straordinaria e una determinazione a vivere imbattibile. Forza Chiara!