TURISMO SOSTENIBILE A TORRE FLAVIA

0
912
turismo lento

A Campo di Mare la presentazione del progetto europeo Labelscape.

Nello stabilimento balneare “Ezio alla Torretta”, una delegazione della Città metropolitana di Roma, guidata dal Vice Sindaco Teresa Zotta, naturalisti, esperti del settore, addetti ai lavori e semplici cittadini, si sono dati appuntamento per discutere di turismo sostenibile nel territorio in cui si trova il Monumento Naturale Palude di Torre Flavia. Tra gli ospiti anche Alessio Pascucci Sindaco di Cerveteri.

Il progetto, di cui la Città metropolitana è partner insieme ad altre nove città europee, si propone di individuare gli strumenti per costruire intorno all’area protetta di Torre Flavia un sistema turistico sostenibile, con il coinvolgimento di tutti gli attori del territorio: istituzioni pubbliche, operatori del settore turistico, associazioni ambientaliste e produttori locali. L’obiettivo è quello di favorire un turismo “lento”, senza stagionalità, ed un equilibrato sviluppo del territorio, in cui le esigenze di tutela delle aree naturali si coniughino con quelle turistiche.

Al Monumento naturale di Torre Flavia è stato anche dedicato il libro Gestione operativa di un ecosistema, edito dalla Città metropolitana di Roma Capitale: un prezioso strumento per coloro che vorranno scoprire i tesori naturalistici protetti dell’area e conoscere le intense attività di tutela progettate e sviluppate assieme a chi, sul quel territorio vive e lavora.