Stop discariche abusive: 50 nuove telecamere a. Santa Marinella

0
225

Contro chi non rispetta le regole: sistemi di controllo assicurazione auto in tempo reale.

Il sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei con il capogruppo di maggioranza e delegato all’ambiente Andrea Amanati hanno reperito e con la massima urgenza e celerità i fondi necessari per provvedere all’acquisto di almeno 50 nuovo telecamere di videosorveglianza di ultima generazione.

Si tratta di una iniziativa molto importante per l’intera popolazione che permetterà finalmente di dare un volto a tutte quelle persone che, totalmente prive di senso civico e di rispetto per il prossimo, l’ambiente e il decoro urbano seguitano a disfarsi indiscriminatamente dei rifiuti andando a creare delle vere discariche abusive a cielo aperto in molte zone del comprensorio comunale.

 Questo a dispetto dei tempestivi interventi di bonifica compiuti dalla ditta Gesam.

“Nei prossimi giorni abbiamo programmato, di concerto con le autorità di zona, un sopralluogo operativo per verificare i punti critici e le zone da sottoporre al controllo della videosorveglianza su tutto il territorio di Santa Marinella e Santa Severa. Dopodiché afferma il capogruppo di maggioranza Andrea Amanati – provvederemo a richiedere alcuni preventivi da professionisti accreditati per avere un riscontro dei costi, per procedere poi all’affidamento della gestione e manutenzione. Il monitoraggio potrà essere effettuato dalla polizia locale e dai carabinieri. L’amministrazione intende distribuire sul territorio un numero di circa 50 nuove telecamere di moderna a doppia tecnologia, ad infrarossi per la visione notturna, ad ampio raggio e con visione a 360°. Lo scopo è quello di dare maggiore sicurezza ai cittadini, prevenire ed intervenire su reati di ogni entità, e con l’occasione sarà possibile controllare le discariche abusive e i fossi.

Oltre alle telecamere, installeremo dei nuovi sistemi Targa System nei punti di accesso in città con lettura di tutte le targhe. Questo sistema innovativo permetterà di controllare in tempo reale, con il software collegato al ministero dei trasporti, se un veicolo è rubato, o senza assicurazione”.