STOP 5G, TUTTI IN PIAZZA DEL POPOLO

0
346
stop 5G

SABATO 12 SETTEMBRE L’ALLEANZA ITALIANA STOP 5G ORGANIZZA UNA GRANDE MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA. PRIMA UNA CONFERENZA STAMPA ALLA CAMERA. CI SARÀ PURE ENRICO MONTESANO.

di Maurizio Martucci

Scendono in piazza i cittadini d’Europa. Prese d’assalto le piazze di Berlino e Londra, manifestazione pure a Parigi e in altre grandi città. Adesso tocca al popolo contrario all’avanzata dell’inquinamento elettromagnetico, che non accetta il modello di controllo sociale imposto con le nuove tecnologie.

Prima una conferenza stampa, poi la presa di Piazza del Popolo.
Questo il programma degli eventi.
Giovedì 10 Settembre a Roma presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati di Palazzo Montecitorio, dalle ore 12:00 alle ore 13:00 si terrà la conferenza stampa di presentazione della manifestazione nazionale Stop 5G promossa dall’Alleanza Italiana Stop 5G, trasmessa in diretta streaming sul canale istituzionale della Web Tv della Camera dei Deputati. Interverranno:On. Sara Cunial, On. Veronica Giannone, Sen. Saverio De Bonis, Dott. Maurizio Martucci, portavoce nazionale Alleanza Italiana Stop 5G, Prof. Ugo Mattei presidente Comitato per la Difesa dei Beni Pubblici e Comuni Stefano Rodotà, Dott. Andrea Grieco Osservatorio Scuola dell’Alleanza Italiana Stop 5G, Enrico Montesano attore, artista, Francesco Amodeo giornalista, scrittore.

enrico montesano
Enrico Montesano

Sabato 12 Settembre 2020 a Roma in Piazza del Popolo, dalle ore 15:00 alle ore 18:00, l’Alleanza Italiana Stop 5G promuove la manifestazione nazionale Stop 5G dal titolo “Per la moratoria, la Costituzione, le libertà e l’autodeterminazione digitale” nell’intento di rinnovare al Governo la richiesta di un’urgente sospensione della pericolosa sperimentazione dell’Internet delle cose, sperimentazione con evidenti ripercussioni sociali, sanitarie, ambientali eche minale libertà personali e i diritti sanciti dalla Costituzione della Repubblica italiana. Sul palco si alterneranno relatori che, da angolazioni medico-scientifiche, politiche, educativo-scolastiche, giuridiche, amministrative e artistiche, convergeranno all’unisono sullo stesso tema, ovvero la denuncia dei lati oscuri del 5G nel modello di società iper-digitale. Interverranno: Dott.ssa Tonia Di Giovacchino, biologa, Stop 5G Abruzzo;Luciano Chiappa, pubblicista, scrittore, Stop 5G Marche; Dott. Ferdinando Laghi, medico, presidente ISDE International; Avv. Giuseppe Cannizzo, legale, Stop 5G Sicilia; Prof.ssa Annalisa Buccieri, Osservatorio Scuola dell’Alleanza Italiana Stop 5G; On. Veronica Giannone, parlamentare della Repubblica; Franca Biglio, Sindaco di Marsaglia (Cuneo), presidente ANPCI; Luca Albertazzi, Sindaco di Dozza (Bologna); Dott.ssa Debora Cuini, medico, Stop 5G Marche; Enrico Montesano, attore, artista; Dott.ssa Anna Rita Iannetti, medico, Movimento 3V;Sen. Saverio De Bonis, parlamentare della Repubblica; On. Sara Cunial, parlamentare della Repubblica; Dott. Maurizio Martucci, portavoce nazionale Alleanza Italiana Stop 5G.

stop 5G
Miguel Bosè: “Avete tutto il mio appoggio”

La manifestazione sarà presentata e condotta dai giornalisti Fabio Frabetti e Margherita Furlane trasmessa in diretta streaming sulla Web TB La Casa del Sole. Tra gli altri, aderiscono alla manifestazione nazionale Stop 5G “Per la moratoria, la Costituzione, le libertà e l’autodeterminazione digitale” anche: Prof. Paolo Maddalena (giurista, magistrato, presidente emerito Corte Costituzionale, presidente Attuare la Costituzione), Prof.Mauro Scardovelli (giurista, psicoterapeuta, presidente emerito UniAleph), Avv. Luca Saltalamacchia (legale, Terra), Miguel Bosè (artista, cantante), Diego Fusaro (filosofo, scrittore), Francesco Amodeo (giornalista, scrittore), Enrica Perucchietti (giornalista, scrittrice), Claire Edwards (ex collaboratrice ONU,co-promotricedell’Appello Internazionale Stop5G dalla Terra e dallo Spazio, circa 300mila raccolte in 219 nazioni al mondo).

La manifestazione nazionale Stop 5G “Per la moratoria, la Costituzione, le libertà e l’autodeterminazione digitale” si inserisce nelle azioni internazionali patrocinate dall’Alleanza Europea Stop 5G che Sabato 19 Settembre 2020 promuove una manifestazione a Lione (Francia) davanti la sede dell’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC-OMS).