Stazione ferroviaria Marina di Cerveteri

0
179

In funzione i monitor alla Stazione Ferroviaria Marina di Cerveteri

Sono ultimati i lavori di installazione alla Stazione Ferroviaria di Marina di Cerveteri di cinque monitor elettronici degli arrivi e delle partenze dei treni. Un risultato firmato Renato Galluso,   che ha ricoperto il ruolo di Delegato ai Rapporti con RFI per il comune di Cerveteri. Priva di barriere architettoniche, pulito e accogliente lo scalo ferroviario della frazione balneare etrusca è così pronto ad. accogliere pendolari e turisti.

Non sono tardati i ringraziamenti del sindaco Gubetti per il lavoro svolto dal delegato “Una menzione particolare, speciale, davvero sentita la voglio rivolgere a Renato Galluso, che nel mandato appena terminato ha ricoperto il ruolo di Delegato ai Rapporti con RFI per il Comune di Cerveteri – conclude il Sindaco Elena Gubetti – Renato per cinque lunghi anni ha messo a disposizione della collettività il proprio tempo, le proprie conoscenze e tutta la professionalità maturata nel campo delle ferrovie in oltre 40anni di lavoro. Con grande senso civico e amore per la città, ogni mattina ha prestato in maniera totalmente volontaria la propria disponibilità ai pendolari, trascorrendo del tempo alla Stazione per raccogliere le loro segnalazioni e le loro istanze, garantendo assistenza e continua informazione, per poi farsene portavoce con il Comune e con RFI stessa. A lui, a nome mio e dell’Amministrazione comunale tutta, il mio ringraziamento più sincero, certa che anche in futuro non farà mancare il proprio apporto alla città”. E conclude – “con l’occasione ci tengo a fare anche un ringraziamento a tutti i cittadini, che hanno saputo apprezzare il grande sforzo e lavoro svolto per la realizzazione della nuova Stazione, contribuendo con le loro segnalazioni e le loro accortezze a far sì che potessimo farci portavoce delle loro istanze presso RFI”.

Non. si può dire la stessa cosa per la vicina stazione di. Ladispoli, nonostante sia frequentata da oltre 8000 anime risulta ancora sprovvista di monitor. Il delegato Ardita, per questo ritardo afferma, si facciano due pesi e due misure.