Sostituirete anche quel palo di via Palermo?

0
1092

 

Arriva il cambio dei pali della luce pericolanti a Ladispoli.
La lieta notizia è arrivata dal palazzetto comunale, l’amministrazione ha annunciato che è stato firmato il contratto per la sostituzione di circa cinquanta pali della pubblica illuminazione. I lavori di restyling, che saranno eseguiti dalla ditta Toce per un importo contrattuale, depurato dl ribasso d’asta, di 79.975 euro, prenderanno il via nel mese di maggio. In particolare verranno sostituiti tutti i pali della pubblica illuminazione di viale Mediterraneo e ne saranno cambiati ulteriori 38 pericolanti sul territorio. Verrà installata inoltre l’illuminazione della nuova rotonda nei pressi del Castellaccio e quella di un tratto dei giardini di via Ancona e via Odescalchi. Da ricordare che la segnalazione sui pali pericolanti è una storia antica per Ladispoli, ci sono strade dove da tempo i residenti lamentano la presenza di impianti della pubblica illuminazione piegati dal vento e dall’usura. Valga, tra i tanti esempi, via Palermo nel tratto racchiuso tra via Venezia e viale Italia dove da anni un palo della luce è pericolosamente piegato e le segnalazioni degli abitanti si sono sprecate. Quando a novembre ci fu la tromba d’aria, i residenti chiesero l’intervento dei vigili del fuoco che, attraverso una relazione, fecero transennare l’area al comune di Ladispoli. (vedi foto).
Si sperava che fosse sostituito. Invece dopo pochi giorni le transenne sono scomparse ed il palo continua ad essere storto in tutta la sua pericolosità. In via Palermo sperano che sia inserito nei 38 impianti che saranno sostituiti. E sperano anche che la strada, dove il selciato è veramente a pezzi, possa essere prima o poi ripavimentata.