SCIPPO FINITO IN TRAGEDIA: C’ERA DI MEZZO LA DROGA. SPUNTA UN VIDEO

0
102
Sacchi

Il capo della Polizia, Gabrielli “non si tratta della storia di due poveri ragazzi scippati. Roma ha i suoi problemi, ma rappresentarla come Gotham City…”

Svolta nell’omicidio di Luca Sacchi: fermati due ventenni romani di San Basilio, Paolo Pirino e Valerio Del Grosso. La madre di quest’ultimo, che ha premuto il grilletto, si è presentata in commissariato “mio figlio ha fatto una cazzata”, avrebbe detto. L’omicidio è avvenuto dopo che la fidanzata di Luca Sacchi  aveva intavolato una trattativa per la compravendita di un quantitativo di droga. Il denaro che Anastasia aveva nella borsa faceva gola a Pirino e Del Grosso, che avevano deciso di scipparla.

I due arrestati, a cui sono contestati i reati di concorso in omicidio, porto abusivo di arma e rapina aggravata, hanno precedenti penali: Pirino sempre per droga, Del Grosso per percosse alla ex. La fidanzata di Luca nega tutto.

Le telecamere di un negozio, che avrebbero ripreso l’auto degli aggressori, ricostruirebbero una verità diversa da quella descritta per la dinamica dell’omicidio, che presenterebbe gli estremi di un’esecuzione in piena regola piuttosto che di una rapina andata male.