SANTA SEVERA: ESTATE AL CASTELLO

0
255
castello di santa severa
foto Stefano Marigliani

Il Castello di Santa Severa dal 1° luglio al 30 agosto ospita la quattordicesima edizione del Caffeina Festival.

Il complesso monumentale per due mesi accoglierà un ricco cartellone di appuntamenti per grandi e piccini con la regia di Caffeina Group e Carramusa Group e con la media partnership de Il Fatto Quotidiano. La direzione artistica è affidata a Filippo Rossi e ad Annalisa Canfora per la sezione teatro e spettacolo, affiancati da Raffaello Fusaro, responsabile cinema, e da Tania Sailis, coordinatrice del programma.

Sono tanti i nomi che comporranno il programma del festival 2020 tra cui Enrico Mentana, Giancarlo de Cataldo, Giampiero Mughini, Walter Veltroni, Corrado Formigli e Andrea Vianello ma anche importanti protagonisti del teatro e del cinema, come Moni Ovadia, Francesco Montanari, Michela Andreozzi, Alessandro Haber, Michele Placido e Sergio Rubini. Spazio anche, come di consueto nella storia di Caffeina, ai più piccoli con gli spettacoli di teatro ragazzi curati dalla compagnia Teatro Viola con il Teatro Verde di Roma e l’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata di Jesi.

Il progetto Caffeina Festival è stato selezionato da LAZIOcrea per animare l’estate del Castello, straordinario patrimonio sospeso sul mare che affonda le sue radici nella storia etrusco-romana.

“Siamo pronti ad una grande occasione per la quattordicesima edizione di Caffeina Festival”, spiegano Gaetano Carramusa, imprenditore e AD di Caffeina Group e Filippo Rossi, direttore artistico del festival: “La tradizione di Caffeina non finisce. Anzi: nonostante la crisi sanitaria abbiamo scelto di cambiare pelle per diventare un festival davvero nazionale, un festival a tutto campo. Grandi eventi, personaggi di rilievo e un’atmosfera gioiosa saranno gli ingredienti dell’estate della nostra ripartenza. Ringraziamo la Regione Lazio che ha scelto di mettere a disposizione dei cittadini uno spazio così bello e soprattutto ha consentito alla nostra struttura culturale di lavorare in un sito così prestigioso e cogliamo questa occasione per vivere la prima sfida della rinnovata gestione di Caffeina Cultura”.