Santa Severa: al castello la Mostra “Segni, spessori, forme e materie

0
489
mostra

Da sabato 18 gennaio fino al 16 febbraio esposizione di opere d’arte in Sala Pyrgi.

 

Sabato 18 gennaio alle 11 in Sala Pyrgi al Castello di Santa Severa, in collaborazione con il Comune di Santa Marinella vernissage della mostra “Segni, spessori, forme e materie”: fino al 16 febbraio, una collettiva nata dall’esigenza degli artisti di esprimersi attraverso materiali diversi rispetto a quelli convenzionali dell’arte visiva. L’esposizione è curata da Gianfranco Mascelli  e vedrà esposte le opere di Massimo Battaglini, Pierluigi Cattaneo, Giò Coppola, Immacolata Datti, Lucia Di Miceli, Anna Iskra Donati, Giovanni Faini, Salvatore Giunta, Alba Gonzales, Carla Leonelli, Marbel, Isabella Nurigiani, Achille Pace, Flavio Pellegrini, Elio Rizzo, Elena Sevi, Luminită Ţăranu.

Il genere polimaterico, già presente nella prima decade del secolo scorso, dagli anni ’50 e soprattutto dagli anni ’60, acquista sempre più importanza nella storia dell’arte ed è eletto a favorito da molti artisti, tra cui quelli presenti in questa Mostra, essendo in grado di concedere all’autore dell’opera grandi spazi di libertà espressiva. Protagonisti divengono materiali inusuali, sia naturali che sintetici, elaborati anche attraverso tecniche all’avanguardia. Contaminazioni per una ricerca strutturale dell’opera d’arte che fa dell’artista stesso il medium tra sé e la materia, utilizzando solo la propria ispirazione.

Nel corso dell’inaugurazione, a ingresso libero fino a esaurimento posti, performance musicale di Luca e Massimo Pace. Nei giorni successivi, la mostra sarà visitabile inclusa nel biglietto di ingresso al castello.