Sanità, Ospedale di Colleferro, piovono calcinacci

0
394

Ugl: “Strutture del Lazio vittime dell’incuria, chiediamo immediati sopralluoghi”.

L’Ospedale di Colleferro è a rischio. “Le criticità della sanità del Lazio – dichiarano Gianluca Giuliano, Segretario Nazionale della Ugl Salute e Valerio Franceschini, Segretario Provinciale di Roma – sono ogni giorno sotto gli occhi di tutti.

Riguardano il personale, numericamente insufficiente per garantire standard qualitativi di assistenza adeguati, e le strutture. Negli anni la miopia politica e istituzionale ha portato alla chiusura di tanti ospedali e quelli che sono aperti sono spesso vittime dell’incuria. È il caso di quello di Colleferro. Ci è giunta oggi una segnalazione di calcinacci caduti a ridosso della postazione dell’Ares 118 sfiorando gli operatori sanitari in servizio e mettendo così a rischio la loro incolumità. Già alcune settimane fa si era verificata una situazione del genere e ad essere colpita era stata una autovettura di una dipendente. Chiediamo alla Direzione della asl Roma 5 di intervenire con urgenza per la verifica e gli interventi del caso.

Allo stesso tempo sollecitiamo la Regione Lazio perché predisponga gli adeguati sopralluoghi presso l’Ospedale di Colleferro e tutte le strutture per certificarne sicurezza ed agibilità” concludono i sindacalisti.