Come rinforzare il sistema immunitario

0
901
sistema immunitario

Come diventare più forti in maniera naturale, a partire dall’alimentazione.

di Alfonso Lustrino

Quando le difese immunitarie si abbassano i virus e i batteri hanno la meglio e si è esposti più facilmente a infezioni e a malattie. Ecco perché è fondamentale non abbassare la guardia.
Sono diversi i motivi che possono portare ad un abbassamento delle difese immunitarie: ad esempio i cambiamenti di temperatura, lo stress, le cattive abitudini alimentari e anche l’uso eccessivo o scorretto dei farmaci quali ad esempio gli antibiotici.

Buone norme comportamentali per rafforzare il sistema immunitario sono:

Seguire un’alimentazione corretta

E’ indispensabile seguire un’alimentazione sana ed equilibrata e una dieta ricca e variegata, cercando di evitare il consumo di alimenti che contengono quantità eccessive di zuccheri e grassi saturi, senza farsi mancare almeno 5 porzioni al giorno di frutta e verdura.

– Svolgere regolare attività fisica

Riposare bene

La mancanza di sonno espone il corpo a uno stato di stress che è nocivo per la salute fisica; dormire almeno 7-8 ore consente al nostro organismo di “ricostruire” i globuli bianchi, indispensabili per contrastare le infezioni.

Limitare le fonti di stress

Lo stress può portare ad un abbassamento delle difese immunitarie provoca di fatto un indebolimento dei globuli bianchi. 

Smettere di fumare e limitare drasticamente gli alcolici

L’alcool e il fumo producono numerosi danni al nostro organismo, tra cui quello di abbassare le difese immunitarie e renderci più vulnerabili ai malanni. Inoltre il tabacco favorisce la formazione di muco e problemi respiratori che lasciano spazio a virus e malattie.

Molti cibi, se assunti con regolarità, hanno la capacità di rafforzare il sistema immunitario:

1. VERDURE

Ottime quelle amare per le proprietà depurative. Importantissimi cavoli e cavolfiori (anche per la loro azione anticancro). Via libera a radicchio, cicoria, tarassaco. Perfette quelle di colore arancione o rosso come carote, zucca, barbabietole, ricche di betacarotene (serve ad aumentare il numero delle cellule che combattono le infezioni). Utili anche pomodori e peperoni per la vitamina C e i polifenoli, meglio se assunti crudi, in insalata.

2. AGLIO E CIPOLLA

Soprattutto l’aglio contiene zolfo, che inibisce la crescita batterica e mantiene pulito l’intestino. Inoltre l’allicina e il solfuro, stimolano la moltiplicazione delle cellule che servono a combattere le infezioni. L’allicina ha spiccati effetti antibiotici, antimicrobici e antifungini. Chi assume aglio con regolarità, soffre del 46% in meno di raffreddori e guarisce più velocemente dai malanni stagionali.

3. MIELE

Ottimo alleato per la salute: contiene sostanze con una elevata azione battericida agendo come un antibiotico naturale. Con l’arrivo dei primi freddi un cucchiaino di miele la mattina, sciolto nel latte, nel tè o nel caffè o spalmato sul pane, aiuta a disinfettare le prime vie respiratorie, prevenendo e contrastando tosse, raffreddore e mal di gola.

4. FRUTTA

In particolare quella ricca di vitamina C, come gli agrumi, aiutano il sistema immunitario a proteggerci dalle malattie oltre a rafforzare l’organismo, favorendo l’assorbimento del ferro contenuto negli alimenti vegetali

5. LEGUMI

Lenticchie, fagioli, ceci e piselli andrebbero consumati ogni giorno, ben cotti per essere meglio tollerati dall’intestino e con la buccia, dove si concentrano le sostanze anticancro.

6. CIOCCOLATO FONDENTE

Il cioccolato, quello “vero”, non dovrebbe mai mancare nelle nostre diete, poiché è in grado di potenziare un gruppo di linfociti, capaci di migliorare l’adattamento delle nostre difese al mutare delle infezioni.

7. YOGURT

Ricco di fermenti lattici vivi e attivi, è in grado di migliorare al meglio la flora intestinale e proteggerla da eventuali batteri nemici.

8. SPEZIE

Pepe nero, chiodi di garofano e cannella, riattivano il metabolismo e facilitano lo smaltimento delle scorie. Ma la spezia più efficace sembra essere lo zenzero, anche noto per le sue capacità di ripulire il sistema linfatico, la rete di tessuti e organi che aiutano a eliminare le tossine dall’organismo. Lo zenzero è in grado di trattare un gran numero di malattie, grazie alle proprietà immunostimolanti e antinfiammatorie.

9. FUNGHI

I funghi contengono betaglucani, immunostimolanti che attivano i globuli bianchi, e selenio, che aiuta i globuli bianchi a produrre le citochine (molecole proteiche.

10. TÈ

Secondo alcuni ricercatori della Harvard University bevendo cinque tazze di tè nero al giorno, il nostro sistema immunitario quadruplica le sue forze grazie alla teanina.  Anche alcune erbe aromatiche risultano essere veri e propri antibiotici naturali.

Echinacea É uno dei rimedi più efficienti in erboristeria per potenziare le difese e per contrastare le malattie da raffreddamento. Questa pianta ha proprietà che stimolano il sistema immunitario in maniera eccellente. Contiene polifenoli che sono in grado di ostacolare la penetrazione dei virus nelle cellule sane. Diversi studi hanno evidenziato la spiccata attività immunomodulatoria, cioè in grado di variare la reattività del sistema immunitario.

Fiordaliso É uno stimolante del metabolismo e aumenta la resistenza alle infezioni.

Astragalo Contiene polisaccaridi, saponine e flavonoidi che agiscono come stimolanti del sistema immunitario.

Sambuco Oralmente, l’estratto di sambuco è efficace contro: sinusite, raffreddore, influenza, bronchite e diabete.

Timo La pianta contiene oli essenziali, flavonoidi, polifenoli e timolo che esplicano azione antibatterica e antimicrobica, oltre che antivirale.

Rosa canina Vanta dosi concentrate di vitamina C, contenuta soprattutto nei cinorroidi, i falsi frutti. Per capire il contenuto vi basta pensare che 100 g di cinorroidi contengono la stessa quantità di vitamina C di 1 kg di agrumi.

Spirulina Questa alga sembra effettivamente possedere proprietà straordinarie: fonte preziosa di proteine, ricca di vitamine e minerali, ha un eccezionale effetto positivo sulle difese immunitarie.

SISTEMA IMMUNITARIO

Per rafforzare il sistema immunitario non tutti sanno che la Vitamina D è assolutamente fondamentale. Tantissime persone tendono ad avere bassi livelli di vitamina D (soprattutto in inverno), a volte pericolosamente bassi, perché compromettono il sistema immunitario e l’equilibrio ormonale.

Sarebbe meglio ottenere la vitamina D dal sole, in quanto si tratta della migliore fonte assoluta di questa sostanza e contribuisce ad un potente rafforzamento del sistema immunitario, ma una bassa esposizione comporta la necessità di integrare questa vitamina. In che modo? Ad esempio utilizzando integratori di olio di fegato di merluzzo. Le migliori fonti di vitamina D naturale sono i tuorli d’uovo, pesci grassi come salmone e sgombro, carni bianche e alcuni tipi di funghi. Tuttavia è difficile ottenere abbastanza vitamina D in inverno solo da fonti di cibo, quindi un buon integratore può essere assolutamente utile.

In conclusione

Un sano stile di vita, una corretta alimentazione e qualche aiutino esterno possono dare un contributo incredibile ai nostri globuli bianchi. Ora sapete come rafforzare al meglio il vostro sistema immunitario, altro che mascherine e amuchina!