Rieti, “Fotografia arbitraria. Utopici in mostra”

0
81
Fotografia arbitraria Locandina

 Le opere dei partecipanti ai corsi di fotografia 2023-2024 in mostra fino al 13 luglio all’Associazione Utopia 

di Andrea Macciò

 La fotografia è un fatto arbitrario, non oggettivo (Efrem Raimondi).

La frase di Efrem Raimondi ha ispirato il titolo di “Fotografia arbitraria. Utopici in mostra” la nuova iniziativa espositiva dell’associazione Utopia Aps.

In mostra a Rieti fino al 13 luglio le immagini prodotte durante i corsi di fotografia della nuova associazione, che nei mesi scorsi ha organizzato nella città sabina importanti mostre come quelle dedicata a Efrem Raimondi e numerosi incontri culturali con gli autori, oltre a corsi di formazione di introduzione e approfondimento sulla fotografia.

La mostra si chiama “Fotografia arbitraria” perché intende mettere in luce la visione singola, unica, irripetibile di ogni “utopico” artista che ha partecipato ai corsi e alla mostra.

Mercoledì 26 giugno alle ore 19.30 è stata inaugurata la prima mostra, dedicata alle opere dei partecipanti al corso di introduzione alla fotografia.

In questa occasione saranno esposti tre scatti per ogni singolo corsista.

Mercoledì 3 luglio alle 19, 30 apre la mostra dedicata alle fotografie del Corso di approfondimento sulla fotografia.

Una sequenza di cinque scatti per ogni corsista, per iniziare a pensare oltre il singolo scatto.

In mostra opere di: Francesca Blasetti, Giannicola Tocci, Maria Luisa Rilli, Maria Reccia, Mariangela Francucci, Micol Buonomo (corso introduttivo); Antonella Colangeli, Assunta de Santis, Gabriele Galluzzo, Maria Carla Chang, Monica Tarquini, Paolo d’Angelo, Roberto Berretta, Rosanna Sabia (corso di approfondimento).

La nuova mostra rimarrà aperta dal mercoledì al sabato dalle 17.30 alle 20, fino a sabato 13 luglio e coabiterà con quella già presente del corso introduttivo presso la sede di Utopia Aps, Via del Duomo 2, Rieti.