Presentato appello contro la sentenza di primo grado dell’omicidio Vannini

0
622
vannini

È stata depositata dal pm Alessandra D’Amore la richiesta di ricorso in appello contro la sentenza di primo grado per l’omicidio di Marco Vannini, il giovane di Cerveteri rimasto ucciso da un colpo d’arma da fuoco mentre si trovava a casa della sua fidanzata Martina Ciontoli.La pm ha chiesto di rivedere la posizione dei tre componenti della famiglia Ciontoli, a eccezione di Antonio Ciontoli, (i due figli Federico e Martina e la moglie di Antonio Ciontoli Maria Pezzillo) condannati in primo grado per omicidio colposo; e quella della fidanzata di Federico, Viola Giorgini, assolta. La D’Amore è tornata a chiedere l’omicidio volontario per i tre componenti della famiglia e l’omissione di soccorso per Giorgini.

fonte civonline