Stamane il Partito democratico di Ladispoli si prepara alla resa dei conti

0
810
partito democratico

Oggi, domenica 11 dicembre  è un appuntamento decisivo per il Partito democratico di Ladispoli.

E per tutta la coalizione di Centro sinistra che deve scegliere il candidato a sindaco da presentare agli elettori alle consultazioni amministrative dei prossimi mesi. Sarà un passaggio decisivo perchè il Centro sinistra è l’unico dei concorrenti in campo a non aver ancora indicato il capo della coalizione, visto che il Centro destra ha già scelto il consigliere Alessandro Grando ed il Movimento 5 Stelle Antonio Pizzuti Piccoli.

Il Partito democratico oggi avrà il congresso di sezione, le varie anime andranno alla resa dei conti, dalla kermesse dovranno uscire almeno un paio di nomination per la candidatura a sindaco da proporre agli alleati di coalizione.

Tra sussurri e grida, i nomi che trapelano in queste ore sono ormai noti, esponenti di due anime del Pd che da tempo tentano di trovare un accordo.

Sul tavolo ci sarebbero le proposte della componente moderata che spingerebbe per la candidatura dell’assessore Marco Pierini e quella del gruppo molto vicino all’ex sindaco Ciogli che vedrebbe di buon occhio la nomination del vice sindaco Giuseppe Loddo.

Altri nomi per ora appaiono solo utopie, ma le sorprese sono sempre dietro l’angolo.

L’impressione è che il Partito democratico di Ladispoli oggi andrà alla conta, difficilmente una delle componenti farà un passo indietro, il rischio della spaccatura potrebbe non essere così remoto. Gli alleati di coalizione guardano con interesse all’appuntamento del Pd, alcune candidature sono già arrivate, su tutte quella dell’assessore Francesca Di Girolamo, pronta a guidare una coalizione civica con forti connotazioni progressiste.

Un fatto è certo: dopo l’11 dicembre sapremo il Partito democratico che nomi ha intenzione di proporre ai cittadini di Ladispoli.