Papa Francesco recita la benedizione eucaristica “Urbi et Orbi”

0
422
papa francesco

Proclamazione dell’indulgenza plenaria, il Pontefice solo a Piazza San Pietro invoca la fine della pandemia.

Papa Francesco, oggi venerdì 27 marzo 2020 ha presieduto un momento di preghiera sul sagrato della Basilica di San Pietro per invocare la fine della pandemia. Ore 18, Piazza San Pietro deserta, dopo la supplica, la benedizione eucaristica straordinaria “Urbi et Orbi”, con la la proclamazione dell’indulgenza planetaria.

“La tempesta smaschera vulnerabilità e lascia scoperte false sicurezze con cui abbiamo costruito nostre agende” Papa Francesco #coronavirus 

“Urbi et Orbi” ovvero “Alla città e al mondo”, dove “alla città” sta per Roma. Con questo termine si indica la solenne benedizione impartita dal Papa ai fedeli di Roma e del mondo: questo significa che la benedizione è rivolta a tutto il mondo cattolico. La benedizione apostolica Urbi et Orbi è la prima benedizione pubblica di un Papa subito dopo l’elezione. Viene inoltre impartita dal Pontefice nei giorni di Natale e Pasqua. Il Papa concede ai credenti l’indulgenza plenaria dai peccati, cancella dunque non solo il peccato ma anche la pena temporale che dovrà essere scontata o sulla terra con preghiere, penitenze od opere di carità, o in Purgatorio. Fonte Sky t24