“No alla discarica a 5 Stelle a Cerveteri e Ladispoli”

0
1263

Sale la protesta nel nostro comprensorio dopo la notizia che la Città metropolitana, guidata dal sindaco di Roma, Virginia Raggi, vorrebbe favorire l’apertura di una discarica sul litorale per smaltire i rifiuti prodotti dalla capitale.

Dopo le dure prese di posizione dei comuni di Cerveteri, Fiumicino e Ladispoli che hanno annunciato di essere pronti alle barricate contro questo scellerato progetto, anche le associazioni dei consumatori annunciano battaglia su tutti i fronti. Durissimo il Codacons che chiama i cittadini alla mobilitazione per contrastare un progetto che trasformerebbe il litorale nella pattumiera a cielo aperto di Roma.

“Come hanno sottolineato le amministrazione dei sindaci Pascucci, Montino e Paliotta – afferma il coordinatore del Codacons dell’alto Lazio, Angelo Bernabei – siamo davanti ad una scellerata proposta che contrasteremo in tutti i modi democratici ma determinati possibili. Se il sindaco Raggi non è in grado di risolvere il problema dei rifiuti prodotti dalla capitale, beh allora rassegni le dimissioni dall’incarico invece di pensare di andare a buttare la sua spazzatura nel nostro territorio. Il Codacons scenderà in campo contro questa proposta strampalata, affiancheremo i comuni, i partiti, i movimenti civici ed i cittadini che alzeranno le barricate contro la discarica a 5 Stelle. E, sia chiaro, che non faremo sconti nemmeno alla Regione Lazio nel caso dalla Pisana non arrivasse un secco no al disegno della Città metropolitana. Se necessario, avvieremo una petizione popolare da consegnare al Governatore Zingaretti ed al sindaco Raggi affinchè capiscano che contro la discarica sul litorale troveranno un muro di cittadini”.