MITI ALIMENTARI: VERITÀ E BUGIE

0
175
miti alimentari

RICONOSCERE LE FAKE NEWS 

Negli ultimi anni, soprattutto nel web, ci siamo imbattuti spesso in suggerimenti, ricerche scientifiche o presunte tali che hanno contribuito a diffondere ondate di informazioni sbagliate, o parziali, sul mondo dell’alimentazione. In questo modo il cioccolato è diventato veleno, la papaia fermentata un elisir di lunga vita ecc. Proviamo a sfatare qualche mito e a confermarne altri.

PANE E PASTA FANNO INGRASSARE
No, se mangiati integrali e nelle giuste quantità.
Di sicuro si sa che in un’alimentazione equilibrata il 60% circa delle calorie quotidiane dovrebbe provenire dai carboidrati e almeno 3/4 di queste dovrebbero essere assunte sotto forma di carboidrati complessi. Meglio se integrali, in questo modo garantiamo l’apporto benefico delle fibre, alleate della salute del nostro intestino e garanzia di protezione contro il tumore del colon.

I PRODOTTI SENZA ZUCCHERO SONO SALUTARI
No, se vengono sostituiti con edulcoranti sintetici (numerosi studi ne sconsigliano l’uso) o sono sostituiti da altri zuccheri che alzano comunque la glicemia. Il consiglio è quello di leggere l’etichetta nella voce “carboidrati di cui zuccheri…”: il numero da tenere sott’occhio è la quantità di zuccheri su 100 g di prodotto (quindi la percentuale). Es. un biscotto con meno di 15 g di zucchero su 100 g di prodotto è consigliabile. Ovviamente i prodotti “realmente” senza zuccheri aggiunti sono assolutamente salutari, ma attenzione: una marmellata senza zuccheri aggiunti (e anche senza altri zuccheri o edulcoranti) contiene comunque gli zuccheri della frutta, e quindi non è adatta a pazienti diabetici.

LE UOVA DA GALLINE ALLEVATE A TERRA SONO MIGLIORI DELLE UOVA IN BATTERIA
Falso. Molto spesso la dicitura “allevate a terra” nasconde un mezza bugia: le galline allevate a terra sono sempre galline di allevamenti intensivi, semplicemente non in gabbia, ma a terra. Persistono spazi ridotti, alimentazione industriale, curefarmacologiche(es.antibiotici),luciartificiali (vivono sotto i capannoni) ecc.
Per essere realmente più salutari le uova devono provenire da allevamenti biologici certificati, dove le galline vivono libere all’aperto, mangiando mangimi biologici, con cure fitoterapiche o omeopatiche solo all’occorrenza ecc

BROCCOLI E CAVOLI SONO ARMI CONTRO I TUMORI
Vero. Lo confermano diversi studi, tra cui uno pubblicato sulla rivista Science il quale dimostra che, colpendo una molecola estratta dai broccoli un gene coinvolto nell’insorgenza di diversi tumori, si arresta la crescita tumorale in topi resi in laboratorio vulnerabili alla malattia

IL CAFFÈ FA MALE AL FEGATO
Falso, anzi due tazzine al giorno possono dare benefici contro la steatosi epatica, malattia caratterizzata dall’accumulo di grasso nel fegato, come dimostrato da diversi studi pubblicati su Hepatology. Inoltre, tra le altre cose, favorisce la diuresi e contrasta la ritenzione idrica.

IL GLUTINE FA MALE
Falso. Senza gravi intolleranze, come la celiachia, rimuovere dalla propria dieta frumento, orzo e farro significa privarsi non solo delle principali fonti di carboidrati complessi, ma anche dei minerali, delle vitamine, delle proteine e delle fibre alimentari in essi contenuti.

Certo abusare di farine dall’altissimo valore di glutine (es. la manitoba) bene non fa. Meglio ripiegare sui grani antichi (Farro, Senatore Cappelli, Russello, Tumminia ecc) dal basso valore di glutine (e indice glicemico).

L’ACQUA DEL RUBINETTO FA VENIRE I CALCOLI RENALI
Falso. Il consiglio molto diffuso di utilizzare acque leggere o moderatamente oligominerali in sostituzione dell’acqua del rubinetto per evitare la formazione di calcoli non è giustificato da evidenze scientifiche. A dirlo gli esperti dell’ISS.

Per prevenire i calcoli renali, invece, ciò che conta di più è la quantità totale di liquidi che si assumono nell’arco della giornata, quantità che dovrà essere adeguata a consentire una corretta diluizione delle urine.

I DATTERI SONO ANTIDEPRESSIVI
Vero. Per aumentare i livelli di serotonina (il neurotrasmettitore del buon umore) con il cibo è necessario assumere cibi a bassa densità calorica, ricchi di triptofano ma poveri di altri amminoacidi. Purtroppo, tale caratteristica è soddisfatta parzialmente soltanto da alcuni frutti, come i datteri, ma anche le banane, gli anacardi e la papaya.

I SUCCHI DI FRUTTA POSSONO SOSTITUIRE LA FRUTTA
Falso. La maggior parte dei succhi frutta in commercio hanno aggiunta di zuccheri. Inoltre la pastorizzazione praticamente distrugge le vitamine. Meglio frutta fresca di stagione o al massimo un frullato.

LA BIRRA FA INGRASSARE PIÙ DEL VINO
In realtà la birra contiene meno alcol del vino e quindi fa meno ingrassare, ma esiste il rischio che essendo meno alcolica, spesso se ne beva molta di più, per questo si ingrassa. Negli ultimi tempi sono state immesse sul mercato birre ad alto contenuto alcolico, fino a 12 o addirittura 15 gradi.

Di Alfonso Lustrino