“Mani pulite” a Cerveteri

0
828

«Sono lieta di annunciare che il prossimo 15 marzo avremo ospite a Cerveteri Gherardo Colombo, ex magistrato italiano, attualmente ritiratosi dal servizio), divenuto famoso per aver condotto o contribuito a inchieste celebri quali la scoperta della Loggia P2, il delitto Giorgio Ambrosoli, Mani pulite, i processi Imi-Sir/Lodo Mondadori/Sme.

La mattina del 15 marzo presso l’Aula consiliare sita nel Palazzo del Granarone si terrà un incontro con le studentesse e gli studenti delle Scuole Medie Superiori e dell’Istituto E. Mattei per riflettere insieme sulla Costituzione e sul concetto di legalità».

A dare l’annuncio Federica Battafarano, la giovanissima vicepresidente del Consiglio comunale, sempre attenta alle problematiche relative alla legalità, sopratutto come valore da trasmettere alle giovani generazioni. «Purtroppo la corruzione negli ultimi vent’anni – spiega Battafarano – è aumentata in maniera esponenziale e gli strumenti della Giustizia (indagini, processi, carcere) sono stati poco efficaci. In questo contesto, l’ex magistrato vede come via d’uscita solo una radicale trasformazione culturale che incida a fondo nella coscienza individuale e collettiva. Il tema della mattinata sarà proprio sulle regole e la Costituzione e questo è il motivo per cui abbiamo deciso di coinvolgere una rappresentanza di studenti delle scuole medie e delle scuole superiori. Informarsi, studiare, conoscere, interrogarsi, sapersi responsabili è oggi un compito che la società civile non può più demandare a terzi: soltanto un lavoro di continua interrogazione etica può divenire coscienza civile per una cittadinanza responsabile».