Maltempo, nuova allerta sul litorale: codice arancione

0
463
Maltempo

Che tempo che fa: bombe d’acqua e forti raffiche di vento anche nel weekend. I danni.

Dalle prime ore del mattino violente piogge e temporali, hanno svegliato Civitavecchia e Santa Marinella, dove la Protezione civile ha lavorato incessantemente e continua monitorando la situazione. Ancora chiusa la via l’Aurelia all’altezza dell’Elite,  critica la situazione a via Terme di Traiano e a San Gordiano. Inagibili due sale operatorie al quarto piano dell’ospedale San Paolo. A diffondere la notizia la Asl Roma 4  che ha rassicurato l’utenza: “le emergenze e le urgenze saranno garantite e spostate nell’altra area ospedaliera”. Esondato il Mignone a Tarquinia, dopo la bomba d’acqua di questa mattina, si continua a monitorare il fiume.

La straordinaria ondata di maltempo non ha risparmiato Ladispoli, con danni alla Palude di Torre Flavia, intervenuta la protezione civile anche  sul lungomare Regina Elena per le forti raffiche di vento, monitorati i fossi. I rovesci temporaleschi delle prime ore del pomeriggio non hanno saltato Cerveteri e le sue frazioni, dove gli alberi caduti hanno ostruito la carreggiata.  A Fiumicino, il sindaco ha esortato i cittadini a restare lontani dalle coste, dove volava di tutto. Non è andata meglio a Roma, sorpresa nel pomeriggio da una bomba d’acqua, rapida ma violenta: alberi caduti, macchine danneggiate e traffico in tilt. A Ostia, la mareggiata ha distrutto le cabine, ora riverse in mare. Non potevano mancare ripercussioni sul fronte trasporti, treni in tilt lungo la tratta di Viterbo.

Il lavoro costante della protezione civile ha limitato i disagi dei cittadini sul territorio e continuerà a monitorare il territorio per tutta la giornata di domani, l’allerta mal tempo prosegue anche nella giornata di sabato. Elevato livello di attenzione sul fronte meteorologico a causa del previsto forte peggioramento delle condizioni atmosferiche. Ci aspetta un brutto weekend: bombe d’acqua, forte vento e rischio valanghe, secondo Meteo.it.

“Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi un avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dal pomeriggio di oggi, venerdì 15 novembre e per le successive 24-36 ore si prevedono sul Lazio: precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”.