Maggio, curiosità sul mese della rinascita

0
237

Donna, Campo, Luce Del Sole, Moda

Molte sono le curiosità legate a questo mese che cade nel pieno periodo primaverile, tra natura, conquiste, feste civili e religiose. Vediamone alcune!

di Pamela Stracci ©

Quando pensiamo al mese di maggio immaginiamo subito un periodo intenso: la piena rinascita primaverile, la esuberanza della natura dove le giornate si allungano e le rose fioriscono, le primizie più dolci, il risveglio della passione amorosa e dei matrimoni. Ma questo è anche e soprattutto un tempo dedicato a molte festività sia civili che religiose. E’ per eccellenza il mese cristiano consacrato alla Santa Vergine Maria, sposa e madre, Rosa tra le rose e Rosa Mistica, il fiore più bello che sia spuntato nel mondo. Il nome “maggio” ci viene tramandato dalla fama della dea romana Maia della fecondità e del risveglio primaverile e nella antica Roma si celebravano in questo ciclo i Floralia, feste in onore della dea Flora, madre dei fiori come la definiva Ovidio, protettrice degli alberi in fiore e i Lemuria, feste in onore degli spiriti defunti. Nel medioevo fiorentino dei Medici si sfilava per le vie cittadine con un carro addobbato di corolle seguito da fanciulli, che portavano rami fioriti mentre le ragazze cantavano e ballavano in un tripudio di gioia. Ancora oggi molte città italiane festeggiano in questo modo, come nel Calendimaggio di Assisi e la nella Maggiolata di Firenze. Il maio (dal latino Maius ovvero sempre “maggio”), così si chiama in Toscana, era un bel ramo fiorito che gli innamorati ponevano, in questo periodo, sugli usci e sulle finestre delle case delle loro amate in segno di ammirazione e devozione.

Oggi, in molte nazioni, maggio fa gli onori alla festa della mamma, ricorrenza civile che celebra l’importanza della maternità e che in Italia cade nella seconda domenica del mese. Ma non solo! Evento ricordato in molti paesi del mondo è la festa dei Lavoratori che cade nel primo giorno, in ricordo delle battaglie operaie di fine ‘800 fatte per ottenere la riduzione della giornata ad 8 ore lavorative. In tutti i paesi dell’Unione Europea il 9 maggio si celebra infine la festa dell’Europa, della pace e dell’unità dopo l’ultimo conflitto bellico.

E con questa panoramica di curiosità, è il caso di dire che maggio è proprio un mese di intensa rinascita!