“Lo Scudetto Spezzato” per far nascere il Museo del football ad Amatrice

0
861

“Lo Scudetto Spezzato” (Foglia- Mignogna) è un’opera veramente preziosa sotto il profilo storico e sportivo, un viaggio alla scoperta delle vicende connesse con il Campionato Italiano di Calcio 1914/15 e la sua postuma assegnazione d’ufficio. In un avvincente e costante intreccio di storia e sport, il volume racconta e ricostruisce i veri accadimenti del Campionato di un secolo fa, attraverso fatti e personaggi di allora.

Un racconto con l’incombente scoppio della Grande Guerra, corredato di documenti, foto e giornali del 1915 che dimostrano senza ombra di dubbio come Lazio e Genoa avessero guadagnato la finalissima per contendersi lo scudetto. Un libro che ha una preziosa valenza sociale, i proventi degli autori saranno devoluti al Comune di Amatrice, con il fine dichiarato di riuscire a realizzare in loco un “Museo del Football” onde contribuire a riavviare l’indotto economico e turistico delle aree colpite dal sisma. L’idea sarebbe quella di realizzare un grande museo delle maglie della storia del calcio italiano, rendendo la struttura unica nel suo genere in Italia. Sarà possibile ammirare tutta la storia della S.S. Lazio, della Nazionale Italiana e delle più belle casacche del calcio italiano dagli Anni ‘70 ad oggi. A meno di due ore dalla Capitale vivremo una splendida giornata immersi nella storia del calcio degustando anche un ottima amatriciana. Il polo museale potrebbe anche ospitare le scuole del centro Italia che volessero fare visita alla struttura. Il tutto chiaramente aperto e fruibile anche nei mesi invernali così da poter dare nuovo impulso al turismo di quei luoghi ne i mesi non propriamente vacanzieri.  Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, intervertendo il 9 gennaio scorso quale ospite d’onore in Campidoglio durante la presentazione de “Lo Scudetto Spezzato” ha portato la sua testimonianza sia come figura istituzionale delle zone coinvolte dal terremoto, sia come uomo di sport.

“Poter commentare un’iniziativa di questo tipo in un momento in cui Amatrice ha la necessità di rilanciare il suo territorio è assolutamente positivo. È un’iniziativa straordinaria e chissà se questo scudetto venga finalmente ricucito grazie alle vostre azioni, lo spero, noi vogliamo rivedere questo scudetto ricucito sulle maglie laziali e non più spezzato. Credo fortemente nel progetto del Museo del Football illustrato poco fa da Emiliano Foglia, abbiamo già la struttura pronta. Sono iniziative che mi riempiono d’orgoglio“.