Ladri teppisti in azione a Santa Marinella

0
183
foto di repertorio

Sono circa venti le piante rubate e circa una decina quelle danneggiate nel tentativo di estrarle dal terreno, è questo il bilancio dell’ignobile gesto perpetrato da ignoti, che nella notte tra il 21 ed il 22 Febbraio nelle adiacenze del parco “Martiri delle Foibe”, hanno compiuto ai danni di alberature che erano state donate al Comune di Santa Marinella, e che lo scorso 7 Febbraio erano state piantumate dalla “Santa Marinella Servizi”.
“Quanto è accaduto nell’area verde di Via Lazio è un gesto vigliacco e deprecabile – aggiunge il Sindaco Pietro Tidei – chi ruba alberature o piante dalle aiuole, che sono un bene comune, è come se avesse rubato in casa di ogni santamarinellese. Chi ha ideato e messo a punto il furto delle piante è qualcuno che non ama la sua città ma pensa soltanto al proprio interesse.”