Ladri romeni vanno a rubare nell’ospedale pediatrico di Palidoro

0
434

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, nel corso dei servizi di controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà tre cittadini romeni, in Italia senza fissa dimora e tutti con pendenza penali, poiché responsabili dei reati di furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli.In particolare, i Carabinieri della Stazione di Passoscuro, sono intervenuti presso l’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” in quanto erano stati segnalati tre tipi sospetti aggirarsi per i padiglioni dell’istituto sanitario. I militari, durante l’ispezione, hanno sorpreso i tre individui e dopo averli compiutamente identificati e accertato che non avevano parenti o conoscenti ricoverati presso il citato ospedale, hanno proceduto al controllo del loro veicolo, rinvenendo la somma di circa 100 euro in monete di vario taglio, asportata poco prima dai distributori automatici delle vivande, e numerosi attrezzi atti allo scasso quali pinze, grossi giraviti e lime. I militari hanno sottoposto a sequestro tutti gli attrezzi e hanno proceduto alla restituzione del denaro rinvenuto al legittimo proprietario.

A quel punto i tre stranieri sono stati accompagnati presso la Caserma di Passoscuro dove sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Civitavecchia per i reati di furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli.