LADISPOLI WOMEN: UN SUCCESSO DIETRO L’ALTRO

0
638

Le rossoblù guidate da Catia Perigli sono finaliste in Coppa e prime in campionato. Sei intanto volano in rappresentativa.

La finale di Coppa conquistata, il primo posto in campionato e ben 6 giocatrici convocate in rappresentativa regionale. Meglio di così non può andare per l’Academy Ladispoli Women alla guida di mister Catia Perigli. Una stagione esaltante finora per una realtà che sogna il traguardo della Serie C.

Nell’ultima gara in campionato le rossoblù hanno strapazzato all’Angelo Sale Viterbo Football Club per 11-0. Non c’è davvero storia, in gol ci vanno in molte: Partelli, Forlivesi, Voltolina, Assab, Gobbi, Rossi, Fabbroni e poi doppietta sia per Spalazzi che per Nardelli. Il Ladispoli è in vetta con 22 punti, davanti a Women Latina che ne ha 18 ma che deve recuperare anche una partita. E domenica prossima ci sarà lo scontro diretto proprio contro le pontine fuori casa. Uno scontro decisivo, vincerlo significherebbe ipotecare la vittoria del proprio girone di Eccellenza.

Le ragazze hanno recuperato a pieno dalle fatiche di Coppa e alcune di loro hanno ottenuto la convocazione con la Rappresentativa regionale. Il selezionatore ha chiamato Nicole Fabbroni, Mariasole Nardelli, Martina Padovan, Sofia Miotto e poi anche le sorella Eleonora e Martina Assab.

«Con immenso piacere – commenta Vincenzo Persi, direttore sportivo dell’Academy Ladispoli – abbiamo appreso che sei delle nostre giocatrici, dopo 8 raduni, sono state scelte per l’Under 23 che parteciperò alla sesta edizione del torneo internazionale “Il calcio in rosa”, dove si confronteranno a Fiuggi contro Canada, Montenegro, Ucraina, Galles, Inghilterra, Ternana e Lnd Serie C. Un buon trampolino per le nostre rossoblù che stanno davvero disputando una stagione ottima». Già in settimana torneranno a disposizione chiaramente per la sfida di domenica con la Women Latina.

Per l’Academy trasferta poi con la Roma e ultimo match della regolar season contro Formello. Anche se arriverà primo, il Ladispoli dovrà comunque disputare i play off per approdare in serie C. Questo il format stabilito dalla Federazione. «C’è molto entusiasmo – conclude il ds – e noi siamo contenti così. Ogni domenica anche fuori casa ci seguono le bambine della scuola calcio. Un modo anche questo per attaccarsi sempre più alla maglia». Tornando alla Coppa, le ladispolane si contenderanno in finale il trofeo con il Valmontone che ha eliminato in semifinale il Montespaccato. L’Academy ha perso il ritorno con Monterotondo ma è una sconfitta che non brucia per il 3-1 ottenuto all’andata.

«Sono contenta della prestazione in Coppa – commenta mister Perigli – non era facile giocare a Monterotondo e lo abbiamo fatto comunque a viso aperto, divorandoci numerose palle gol nel primo tempo. Archiviata la pratica, domenica ci misureremo con una realtà sulla carta più debole ma nel calcio nulla è scontato. Poi ci sarà il Latina».