LADISPOLI, UFFICI COMUNALI APERTI DAL 16 MARZO

0
440
occupazione suolo pubblico

AVVISO PUBBLICO SULL’APERTURA DEGLI UFFICI COMUNALI IN EMERGENZA CORONAVIRUS.

 

“Si rende noto che, nel rispetto delle direttive impartite dai Decreti emanati dal Presidente del Consiglio dei Ministri, a partire da lunedì 16 marzo il Comune di Ladispoli riaprirà al pubblico gli uffici comunali, ma con alcune limitazioni.

Agli sportelli dell’anagrafe potranno accedere solo ed esclusivamente gli utenti che hanno effettuato la prenotazione online tramite l’apposita procedura, già attiva sul sito istituzionale.

Agli stessi si dovrà accedere dall’ingresso di piazza Falcone mentre l’uscita sarà effettuata sulla piazzetta Carla Boldi, in modo da non far incrociare gli utenti in entrata con quelli in uscita.

Gli appuntamenti programmati presso gli sportelli dell’anagrafe dal 10 al 13 marzo, annullati in una ottica di prevenzione della diffusione del virus, verranno recuperati previo appuntamento esclusivamente nelle mattine di martedì e giovedì, a partire dal 17 marzo. Gli utenti verranno contattati direttamente dal personale dell’ufficio anagrafe comunale a partire da lunedì 16.

Per tutti gli altri uffici sarà consentito l’accesso al palazzetto comunale solo previo appuntamento ed esclusivamente per il disbrigo di pratiche urgenti e non risolvibili telefonicamente o tramite posta elettronica. In tutti i casi l’attesa del proprio turno dovrà essere effettuata all’esterno del Municipio, rispettando la distanza di sicurezza di almeno un metro.

QUI I RECAPITI DI TUTTI GLI UFFICI: https://www.comunediladispoli.it/uffici-comunali

Si rende noto che l’adozione di tali modalità organizzative è strettamente connessa agli obblighi normativi derivanti dalla decretazione governativa d’urgenza, che impone ai comuni di svolgere i servizi pubblici essenziali con le limitazioni che assicurino la tutela della salute pubblica nel contesto della pandemia in atto.

Questo è il comunicato diffuso dall’amministrazione comunale. Nei giorni scorsi è stato segnalato da un cittadino, che preferisce restare anonimo, la difficoltà nel prendere un’appuntamento on line, nello specifico l’utente si rivolgeva al servizio anagrafe, con la necessità di rinnovare il documento d’identità. Dopo l’iter di registrazione indicato, la risposta era sempre ERRORE.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here