Ladispoli, si finge badante per derubare un nonnino: bloccata dai carabinieri

0
276

I Carabinieri della Stazione di Ladispoli hanno arrestato una donna di 39 anni di nazionalità romena, poiché gravemente indiziata di rapina impropria dopo aver cercato di impossessarsi di gioielli e denaro nell’abitazione di un anziano.

I fatti sono accaduti l’altra mattina in pieno centro a Ladispoli quando, la vittima, un uomo 81enne, mentre stava rincasando è stato avvicinato dall’indagata, riferendogli di essere la domestica della famiglia che abita nell’appartamento al piano superiore al suo, a cui era caduto un orecchino sul balcone mentre effettuava faccende domestiche.

Raggirandolo, la 39enne sarebbe riuscita ad entrare all’interno dell’appartamento e, approfittando di un momento di distrazione del pensionato, avrebbe iniziato frugare nel mobilio delle varie stanze e si sarebbe impossessata di gioielli e circa 300 euro in contante.

Sfortunatamente per la donna però, il figlio 49enne dell’anziano, che si era recato in visita a casa del padre, ha sorpreso la donna all’interno dell’abitazione.

L’indagata, vistasi scoperta, ha più volte spinto e minacciato il 49enne cercando di guadagnare l’uscita di casa per tentare la fuga. Il figlio della vittima non si è però dato per vinto ed ha contattato il 112 ed ha inseguito e bloccato la donna fino all’arrivo dei militari.

La 39enne è stata arrestata ed accompagnata presso il carcere di Civitavecchia mentre la refurtiva è stata recuperata e restituita alla vittima.