Ladispoli, ritrovato uno scheletro in spiaggia

0
7139

Tra conchiglie e sassolini, alla fine ecco spuntare fuori uno scheletro dalla sabbia di Ladispoli, nell’area di Palo, tra le dune mediterranee.

Nella zona dell’incontro inaspettato anche un bunker, circondato dalle onde, risalante al periodo bellico. Nessun giallo però, mistero chiarito in pochi istanti.scheletro Ladispoli

Lo scheletro, trovandosi all’interno di una tomba a Cappuccina, risalirebbe all’epoca romana. L’erosione marina, come in passato, ha rosicchiato la duna facendo riaffiorare i resti di un antico romano. Era accaduto anche ad agosto del 2017 quando in piena estate i turisti si portarono via persino la mandibola come fosse un souvenir. E a nulla valse la delimitazione dell’area di forze dell’ordine e Comune, visto che i bagnanti, oltre agli immancabili selfie, demolirono lo scheletro. Un altro ora è lì, in balia del mare che rischia di cancellare questa parte del litorale e soprattutto trascinare via mandibole, costole e altri resti.