Ladispoli, resta il mistero sul cadavere trovato nel fiume Vaccina

0
269

Il giallo resta. Non è stato possibile identificare l’uomo rinvenuto ieri nell’acqua del canale ladispolano Vaccina. Una passante aveva dato l’allarme alle forze dell’ordine e i carabinieri sono intervenuti in via del Porto. Poi è arrivato anche il medico legale e la salma ora si trova all’Istituto di Medicina Legale del Verano per cercare di risalire alle generalità della vittima attraverso degli esami particolari. I carabinieri della stazione locale intanto si sono messi in moto per capire le denunce di scomparsa dei cittadini. L’uomo potrebbe essere morto addirittura mesi fa. E non si esclude sia un senza fissa dimora.