Ladispoli, pitbull esce dal giardino e attacca un meticcio

0
676

Intervengono i residenti per liberare il piccolo. Sul posto i volontari di Fareambiente.

Attimi di paura a Ladispoli per un pitbull che esce dal giardino di casa e azzanna un meticcio tra via Nettuno e via Torre Perla. Solo per l’intervento dei condomini di una palazzina non ci sono state conseguenze gravi per la donna e per il suo animale tenuto regolarmente al guinzaglio ma afferrato con violenza dal cane di grossa taglia. L’episodio è avvenuto venerdì in serata e ora indagano gli agenti della Polizia Municipale in sinergia con le Guardie di Fareambiente Ladispoli, arrivate immediatamente sul posto.

La signora era uscita con il suo cagnolino per una tranquilla passeggiata. A un certo punto da un angolo è sbucato fuori il pitbull. Senza un motivo apparente ha braccato il cagnolino nel tentativo di sbranarlo e la padrona ha cercato di arginare la sua forza. Le urla hanno attirato in strada un gruppo di residenti che armati di bastoni e secchi pieni d’acqua hanno provato ad allontanare il pitbull che di mollare la sua preda però non voleva saperne. Ha raggiunto via Torre Perla, oltre alle guardie ambientali e ai vigili urbani ladispolani, anche Caterina Carlomagno, la responsabile dello sportello Tutela animali del Comune. Il pitbull non aveva il collare ma i volontari sono riusciti ugualmente a risalire ai proprietari grazie al microchip. Il meticcio è stato invece portato in una clinica veterinaria per le diverse ferite riportate. Oltre alla denuncia per omessa custodia e mal governo di animali, rischiano che il loro pitbull ora venga portato via