Ladispoli, interrogazione parlamentare sui 2 milioni del Castellaccio

0
486

Finora il progetto di Mario Capanna si è rivelato solo “fantasma”. I deputati di Fdi hanno chiesto lumi al Ministero. 

Giallo sui fondi del Castellaccio dei Monteroni. E così arriva l’interrogazione parlamentare della vicepresidente della Commissione Cultura in Parlamento, Paola Frassinetti che nei giorni scorsi ha presentato l’atto a risposta in Commissione, al Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, assieme al deputato Marco Silvestroni. Ripercorrendo la storia del finanziamento e del Castellaccio sono state chieste le ragioni sulla mancata erogazione ad oggi, del finanziamento promesso.

Due anni fa si era aperto uno spiraglio per la riassegnazione dei soldi che all’epoca, sotto la guida del sindaco di centrosinistra, Crescenzo Paliotta, il Ministero aveva previsto per la fondazione Diritti Genetici di Mario Capanna. Un finanziamento che avrebbe dovuto trasformare il Castellaccio in un polo museale. Un progetto “fantasma” rimasto tale la bellezza di 11 anni.

“Con l’interrogazione ha commentato il consigliere e delegato al Castellaccio, Giovanni Ardita – vogliamo cercare di capire perché il Ministero non abbia ancora rimodulato quei fondi. Il Comune ha fatto tutti i passaggi richiesti per chiedere e ottenere la rimodulazione del finanziamento che però ancora non ci è stato assegnato”.