Ladispoli guarda al mercato della Russia

0
334

“La Russia è un paese che, in questo momento, offre delle grandi opportunità. ho conosciuto più da vicino questa realtà, sono anni che frequento Voronezh, ho stretto ottimi rapporti e ho contatti diretti con le autorità locali. Essendo un imprenditore ho guardato oltre l’approccio culturale con questo grande paese. Sono stato contattato dalla Camera di Commercio di Voronezh  e mi è stata chiesta la disponibilità ad interfacciarmi con gli imprenditori italiani per esportare i nostri prodotti tipici”.

Con queste parole il delegato comunale ai Rapporti con la Federazione Russa, Luigi Mataloni, ha annunciato l’avvio di una serie di contatti per rilanciare in quella parte del mondo l’immagine turistica ed economica del territorio di Ladispoli.

“Mi sono reso da subito disponibile a questa loro apertura – prosegue Mataloni – ho percepito le loro esigenze ma ponendomi la domanda: quali sono le difficoltà per le nostre aziende, perché siamo così poco presenti sul loro territorio? Un’azienda Italiana che vuole confrontarsi con il mercato russo si trova subito di fronte ad una serie insormontabile di ostacoli. Non solo la lingua ma soprattutto l’aspetto burocratico e quello fiscale non aiutano e nemmeno facilitano un canale di commercio. Ho strutturato uno staff, di madre lingua russa e tecnico/commerciale adeguatamente preparato, per mettere in relazione diretta l’Italia, con  le sue aziende e i suoi imprenditori, e la Russia che ha come obiettivo i nostri prodotti. Quello che ho creato è un ponte di comunicazione che permette di saltare quegli ostacoli che, il singolo imprenditore, si trova davanti nell’intraprendere una realtà commerciale con questo grande paese ma rimane inghiottito da tutte le enormi difficoltà. Tanto che poi, sentendosi perso nelle pastoie burocratiche russe, desiste e abbandona, nonostante le ottime prospettive. Ho contatti diretti presso la dogana russa in Italia, dove abbiamo stabilito un rapporto di stretta collaborazione per il transito delle nostre aziende. La Camera di Commercio di Voronezh, ha presentato delle richieste specifiche e sono molte. Apprezzano fortemente i nostri prodotti, dal vino ai formaggi alla pizza, ma hanno anche una grande necessità di aziende che forniscano filati o pitture murarie, carta da parati, accessori per mobili, pomelli e serrature da interni , serrature per porte blindate, sistemi per la climatizzazione Industriale e residenziale  e Sartoria Italiana, soprattutto, società per il riciclo dei rifiuti, e molto altro ancora. Come delegato per la Città di Ladispoli ai rapporti con la Federazione Russa sto stringendo collaborazioni sempre più importanti e dirette con Voronezh dove vorrei portare quelle aziende italiane che vogliono aprirsi al mercato russo e conoscere le tante opportunità che in questo momento la Russia sta offrendo, anche ad altri paesi. Le loro necessità sono molteplici, ed io, mi sto adoperando per realizzare un’importante fiera di presentazione diretta delle nostre aziende a tutte le loro realtà imprenditoriali locali, perché si realizzi un canale diretto tra i nostri paesi, con alla base, la commercializzazione dei nostri prodotti e delle nostre conoscenze. Il primo passo è seguirmi in un viaggio per avere un approccio diretto e una conoscenza personale del paese e delle figure istituzionali con le quali ho già creato dei rapporti solidi. Partecipare alla fiera che si terrà nel mese di settembre e che sarà una grande occasione per esporre, per proporre, per iniziare a lavorare, investendo, in modo diretto con la Russia. Anch’io sono un imprenditore, conosco bene le difficoltà e i problemi che s’incontrano quando si vuole aprire un nuovo canale di commercializzazione. Proprio per questo ho già creato quel ponte che permetterà di snellire quelle problematiche che hanno fatto desistere quanti si sono approcciati su questo percorso e hanno dovuto rinunciare a questo nuovo mercato, dalle grandi opportunità, che è la Russia. Chiunque volesse saperne di più può contattarmi alla mail luigi.mataloni@comune.ladispoli.rm.gov.it potremo confrontarci per capire se ci sono tutte le condizioni per affrontare questo percorso con successo o anche solo per partecipare a questo grande evento Italo/Russo, la fiera”.