LADISPOLI, 10 SETTEMBRE: SKYMANO DAY

0
366
skymano

UN GIOCO SEMPLICE DA APPRENDERE E PRATICARE. UN PROGETTO INCLUSIVO IDEATO DA MICHELE PANZARINO.

Tantissimi atleti di diverse età, squadre e sport differenti il 10 settembre giocheranno a Skymano a piazza Rossellini. Un evento inclusivo a cura di SkyMano Italia dove sarà presente Annalisa Minetti, madrina della disciplina sportiva e testimonial d’eccezione del gioco inclusivo. SkyMano è un progetto ideato dall’Accademia Nazionale di Cultura Sportiva, una disciplina sportiva nata nel 2006 che fa parte del sistema sportivo della FIGH e dell’ente di promozione sportiva del CONI ACSI. Si tratta di una pallamano open skills, priva di contatto fisico frutto di 10 anni di ricerca nel campo delle attività motorie adattate, a cui possono giocare tutti: anziani, giovani, atleti, disabili e carrozzati in squadra insieme. É un gioco flessibile che può essere praticato su qualsiasi superficie e terreno. Permette di acquisire, migliorare, recuperare le diverse capacità coordinative, nonché condizionali.

Due squadre, composte da undici giocatori, si fronteggiano schierate in campo in posizioni fisse all’interno di quadrati (ReSquare), che delimitano lo spazio d’azione di ogni singolo giocatore. Uno sport unico che mette insieme persone normodotate e disabili, per questo è considerato un progetto importante dal punto di vista sociale e umano. Non è da meno l’aspetto ludico, la partecipazione di gruppo, infatti, aumenta l’aggregazione, l’integrazione, il senso di appartenenza, nonché l’acquisizione di regole sociali, fondamentali per contrastare alcuni stati psicologici come la depressione, l’aggressività, l’ansia, l’introversione. Una pratica che nella terza età permette di allenare in modo integrato la resistenza all’esercizio fisico, la forza e la reattività e di prevenire e migliorare la demenza senile, attraverso il continuo coinvolgimento cognitivo durante le situazioni di gioco.

Insomma uno sport geniale che verrà presentato a Ladispoli sabato 10 settembre grazie alla collaborazione dell’associazione sportiva Lions di Alessandro Benardinelli con l’Accademia Nazionale di Cultura Sportiva. Un’occasione da nonperdere!

Presente all’evento Michele Panzarino, docente e ricercatore scientifico dell’Università Telematica San Raffaele e dell’ Università di Tor Vergata, è l’ideatore dello Skymano, lo sport per tutti. “Un gioco semplicissimo, basato su tre sole regole e studiato per i giovani e i giovanissimi e per i super adulti indipendentemente dalle diversità che siano motorie, sensoriali, cognitive e di qualsiasi genere. Lo Skymano è stato studiato per essere un diritto di tutti in modo che nessuno rimanga più in panchina a guardare. Lo sport deve essere considerato, attraverso il gioco di squadra, un’importante opportunità educativa e riabilitativa in modo che tutti possano trovare il proprio centro, ruolo e personalità”.