La Volley Ladispoli promossa in 1° Divisione

0
866
Volley Ladispoli – Campionato Prov. di 2° Divisione maschile : La Garden House promossa in 1° Divisione grazie alle due vittorie ottenute su Tor Sapienza e Polas.

 
Domenica sera la 2° Divisione Maschile si è imposta sul Polas di Ponte Mammolo con un netto, ma combattutissimo (0-3) che, associato alla vittoria di Giovedì scorso in casa, ottenuta al tie break sul Tor Sapienza, ha permesso ai ragazzi della Garden House Ladispoli di esultare per la sospirata ed ambita promozione in 1° Divisione.
Per quest’ultima gara il coach Cristini ha riproposto la stessa formazione di Giovedì scorso, con S.Aronica e L.Di Stefano a banda, R.Grilli in palleggio, capitan Y.Munno e M.Valenzano al centro, F.Cucullo opposto e F.D’Arienzo libero. A disposizione : A.Piermatteo, G.Lucia, R.Perri, G.Ripari,
A.De Santis, M.Saia.
Dopo un primo set punto a punto ( con il Polas sempre in vantaggio) si arrivava sul (24-21) a favore dei padroni di casa. Due ottimi colpi in attacco di Aronica e Cucullo permettevano al Ladispoli un sensibile riavvicinamento; poi però la reazione è stata di tutta la squadra (quella che speri arrivi al più presto ed invece tarda sempre ad arrivare) ed ha permesso di ribaltare una situazione apparentemente compromessa. Il set si è chiuso a favore del Ladispoli (24-26). Pericolo scampato !
 
Il secondo set si avviava con una partenza a razzo dei ragazzi Ladispoli che permetteva all’esiguo pubblico di sostenitori presente, prima di sperare e poi di gioire, per la chiusura del set arrivata senza troppi affanni (19-25).
A questo punto per il Ladispoli il più sembrava fatto, ma gli avversari comunque anche nel terzo set non davano segni di cedimento; anzi nonostante il Ladispoli continuasse a macinare punti ed a costruire gioco con attenzione in ricezione ed in contrattacco il Polas teneva bene il campo e tentava di abbozzare una reazione. Gli ultimi punti di Aronica & C. sono stati incontenibili e sul (21-25) è scattata l’esultanza e la festa per la promozione.
 
Una grande soddisfazione per i ragazzi della Garden House, soprattutto perchè hanno saputo raggiungere il loro obiettivo stagionale quando sembrava che potesse sfuggir loro.
Un grazie ai tecnici Cristini e Saia, perché con molta pazienza hanno saputo far crescere in fretta i loro giovani atleti guidati in campo dall’esperto Simone Aronica, al loro Dirigente accompagnatore Matteo Toppeta ed alla Società tutta che ha saputo credere in questo Progetto di rilancio per tutto il settore maschile. Al termine della gara raccogliamo a bordo campo le impressioni del Tecnico Fabio Cristini e del Presidente Mauro Scimia.
F. Cristini : “ La partita giocata contro il Polas fa parte di quelle gare che durante la stagione abbiamo spesso sofferto, perché giocate contro “gente” esperta, in una palestra con spazi ristretti e travi passanti sul soffitto. Vincere i Playoff non é mai facile; i Playoff negli ultimi anni li abbiamo sempre giocati con troppa tensione, non al meglio;  finalmente ci siamo riscattati. Ci siamo confrontati con due squadre molto competitive, completamente differenti per anagrafe e fisicità. Per questo motivo possiamo dire di essere stati bravi, perché siamo stati in grado di cambiare mentalità e sistema di gioco. Vorrei ringraziare tutti i componenti di questa squadra che da Settembre sono entrati in palestra e sono stati parte integrante di un Progetto che prese il via quattro anni fa; voglio ringraziare anche chi per diversi motivi ci ha lasciato durante la stagione, in un modo o nell’altro tutti sono stati importanti. Nel periodo finale abbiamo avuto la possibilità di alzare il nostro livello tecnico in allenamento grazie alla presenza di alcuni atleti della Volley Ladispoli che giocano in categorie superiori, ma nel territorio;  tutto questo ci ha fatto crescere molto di intensità ed attenzione. Ho visto migliorati in maniera esponenziale diversi ragazzi, quasi al loro primo anno di Volley, per poi ritrovarsi titolari nei momenti cardine della stagione, ragazzi che pur con le loro debolezze sono stati bravi ad aspettare il loro momento, a non farsi prendere dalle agitazioni di una stagione lunga e dispendiosa sotto tutti i punti di vista e credo che sia stato questo il valore aggiunto di questa squadra : tanta disponibilità e sacrificio“.
M.Scimia : “Ai ragazzi ed ai tecnici in panchina, oggi dico BRAVI !…. Bravi perché avete giocato con il cuore, avevate voglia di vincere e l’avete messa in campo su ogni palla. Bravi veramente !
Soprattutto questa promozione, ma anche i bei piazzamenti registrati nei vari campionati giovanili sono il segno tangibile di un settore, quello maschile, che a breve, quando questi atleti giovani e giovanissimi arriveranno a piena maturazione, esploderà ancora una volta e rappresenterà la ripartenza di un’altra bella entità sportiva del territorio in grado di sfornare soddisfazioni a tutto campo. Questo era il nostro Progetto iniziale e questo è ciò che stiamo pian piano sviluppando mettendo a fuoco “nel nostro piccolo” modalità e strategie. Gli atleti giovani e giovanissimi, ma oserei dire anche quelli più adulti, blasonati ed esperti, l’hanno capito e collaborano in modo responsabile con la loro Società sportiva che li ha fatti sportivamente crescere. Ora è tempo di riposarsi; una buona estate a tutti …. e a Settembre si ripartirà per una nuova avventura”.