LA SINDROME DEL FUOCO DI CUORE CHE DIVAMPA, SECONDO LA MEDICINA CINESE

0
197
FUOCO DEL CUORE

Il Fuoco di Cuore rappresenta una sindrome nota in medicina cinese.

vampate
Laura Vanni
Operatore tuina, istruttore
di taijiquan e qi gong

 

Si tratta, in particolare, di una sindrome da eccesso di Calore-Pieno nel Cuore. In questa sindrome sono presenti molte manifestazioni di Calore come sete, viso rosso, sensazione di calore. Ma non solo. I sintomi possono essere numerosi e possono riguardare sia gli aspetti più corporei che quelli emozionali. In questo articolo concentriamo l’attenzione proprio su questi sintomi tenendo, però, sempre ben presente che in medicina cinese l’osservazione dei segni e dei sintomi da sola non è sufficiente per pervenire ad una valutazione energetica.

 

 

MANIFESTAZIONI ASSOCIATE AL FUOCO DI CUORE
Vediamo ora quali sono i sintomi prevalenti del Fuoco di Cuore. Teniamo a precisare che la presenza di uno o più sintomi non è sufficiente, in altri termini, per una valutazione energetica attendibile ma va supportata e completata con una analisi condotta utilizzando i metodi tradizionali (palpazione dei polsi, osservazione della lingua…). Una valutazione energetica con questi metodi può essere fatta esclusivamente da un medico agopuntore/operatore tuina specializzato in medicina cinese.

LA LINGUA
In presenza di Fuoco di Cuore, la lingua soffre questo eccesso di Calore e può manifestare arrossamenti anche molto importanti, gonfiore ed anche ulcerazioni. Caratteristica in questo caso è anche la lingua rossa (soprattutto nella punta, area corrispondente al Cuore).La lingua è detta “germoglio del Cuore”. Oltre che con arrossamenti, la lingua può essere interessata anche per la sua funzione legata alla parola. In presenza di Fuoco di Cuore la persona tenderà, infatti, anche ad essere logorroica e a parlare “a sporposito”.

ASPETTI MENTALI ED EMOZIONALI
Il Cuore è la sede dello Shen, ovvero di tutto ciò che riguarda il mentale e l’emozionale. Aspetto tipico del fuoco di Cuore è, pertanto, anche l’irrequietezza mentale. Lo Shen è disturbato da tanto Calore e questa irrequietezza può essere anche molto agitata, apparendo piuttosto grave. In questo senso, per esempio, l’irrequietezza derivante dal Fuoco di Cuore si differenzia da quella derivante da “Calore Vuoto” di Cuore (dovuto a Deficit dello Yin), situazione in cui l’agitazione, seppur presente, sarà meno importante e urgente. Anche l’insonnia può essere tra i sintomi prevalenti di questa condizione energetica. Lo Shen disturbato, infatti, non ha quiete nello Yin notturno. Il sonno può, pertanto, essere disturbato da frequenti risvegli e da sogni agitati.

VISO
In medicina cinese, il viso è considerato la manifestazione esterna del Cuore. Per questo, in presenza di Fuoco di Cuore, il viso può manifestare un rossore anche importante. Il Calore, del resto, in natura va verso l’alto e la stessa cosa avviene nel nostro organismo, coinvolgendo l’incarnato del viso. Anche qui bisognerà differenziare tra vari tipi di rossore. Il rossore tipico da Fuoco di Cuore (da Eccesso), infatti, coinvolge il viso intero, diversamente dal rossore tipico del Calore Vuoto (Calore da deficit dello Yin di Cuore) che interesserà in prevalenza gli zigomi (tipici pomelli arrossati).

BOCCA AMARA
Altro sintomo tipico del Fuoco di cuore è la cosiddetta “bocca amara”. Il Cuore si apre sulla lingua e si associa all’elemento Fuoco, a cui corrisponde il sapore amaro. Il Cuore controlla, inoltre il senso del gusto. Va detto che il sapore amaro è caratteristico del Fuoco di Cuore ma può essere comune anche del Fuoco del Fegato. C’è però una differenza tra le due situazioni che è nel “quando” si manifesta questo sintomo:il sapore amaro in caso di Fuoco di Cuore compare al mattino ed è correlato alla qualità del sonno: compare solo se l’individuo trascorre una notte insonne o agitatail sapore amaro in caso di Fuoco di Fegato, invece, è caratteristico dell’intera giornata

PROBLEMI URINARI
In presenza di Fuoco Cuore si possono manifestare urine scure e “cariche” e, talvolta, tracce di sangue nelle urine. Quest’ultima manifestazione è legata generalmente alla trasmissione del Fuoco del Cuore all’intestino tenue (viscere che in medicina cinese è associato al Cuore) il quale, a sua volta, ha connessione con la Vescica urinaria (livello energetico Tai Yang ) alla quale invia i liquidi organici.

La medicina cinese non è una pratica sanitaria ma una pratica energetica per favorire il benessere a 360 gradiPer tutti i lettori de L’Ortica valutazione energetica gratuita.

Puoi trovare diversi articoli sul tema della valutazione della lingua sul mio sito www.lauravannimedicinacinese.it e sul sito www.medicinacinesenews.it